Sanità

nov222021

Sifact rinnova i vertici, Francesca Venturini alla presidenza

 Sifact rinnova i vertici, Francesca Venturini alla presidenza

Francesca Venturini direttrice della farmacia ospedaliera dell'Azienda ospedale-Università di Padova è il nuovo presidente SIFaCT, la Società Italiana di Farmacia Clinica e Terapia

Francesca Venturini, direttore della farmacia dell'Azienda Ospedale-Università Padova è il nuovo presidente in carica di Sifact, la Società Italiana di Farmacia Clinica e Terapia, mentre Carla Masini, direttore della Farmacia Oncologica dell'IRST di Meldola (FC), è il nuovo presidente eletto. Angelo Palozzo, ex direttore della farmacia dell'Istituto Oncologico Veneto-IOV, rimarrà nel consiglio direttivo ancora per due anni come Past President. Il nuovo consiglio direttivo di SIFaCT è stato eletto ieri nel corso del congresso annuale che si è svolto a Roma in modalità ibrida. I consiglieri eletti per un secondo mandato nel CD di SIFaCT sono Gisella Carrucciu, dirigente farmacista Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari e Anna Rita Gasbarro, dirigente farmacista del policlinico di Bari, a cui si affiancano i neoeletti Laura Agnoletto, dirigente farmacista dell'AULSS 5 Polesana - Rovigo, Giulia Dusi, dirigente farmacista dell'ospedale di Rovereto (TN), Umberto Gallo, dirigente farmacista del Servizio farmaceutico Territoriale AULSS 6 Euganea-Padova, e Marco Ruocco, direttore della farmacia dell'ASST di Vimercate (MB).

Farmacista figura chiave nei team multidisciplinari

«Gli obiettivi di SIFaCT nei prossimi due anni - ha detto la dottoressa Venturini - saranno quelli di fare ricerca, sia con dati originali che non originali, di fare network con altre società scientifiche sia di farmacia clinica anche all'estero, sia con altre società scientifiche di medici. E soprattutto si intende caratterizzare il farmacista come farmacista clinico, come esperto di patologia che possa interloquire con i medici proprio sulle terapie del singolo paziente». Ed esempi di come il farmacista stia diventando sempre più una figura chiave all'interno dei team multidisciplinari sono stati presentati ieri all'interno del webinar organizzato da SIFaCT. Francesca Lavaroni, dirigente farmacista, UOC Assistenza Farmaceutica territoriale, Ulss 6 Euganea, Padova, ha portato l'esempio del ruolo assunto dal farmacista nel team multidisciplinare costituito dalla ULSS6 per la valutazione degli usi off-label dei medicinali. «Il suo ruolo - ha spiegato la dirigente - è fondamentale e va dalla preparazione dell'istruttoria alla valutazione della congruità delle richieste, dalla valutazione del caso clinico, a quello dell'impatto economico sul budget di reparto».
Graziana Mazzone, dirigente farmacista, area gestione farmaceutica territoriale dell'ASL di Bari, ha spiegato il compito svolto dal farmacista nella gestione del PTP, Piano Terapeutico Personalizzato, dei pazienti affetti da malattie rare che necessitano sia di farmaci tradizionali che di farmaci extra LEA, nell'ASL di Bari. Qui l'azienda sanitaria, grazie alla collaborazione con il farmacista è riuscita anche a istituire un laboratorio galenico aziendale personalizzato sulle esigenze dei singoli pazienti affetti da malattie rare. Margherita Andretta, dirigente UOC Assistenza farmaceutica territoriale, Ulss8 Berica, Vicenza, ha poi sottolineato come il ruolo e la figura del farmacista all'interno delle aziende sanitarie sia anche quello di rendere la spesa farmaceutica sostenibile attraverso il miglioramento e l'appropriatezza prescrittiva. In questa direzione la ULSS8 Berica ha lavorato nella gestione dei nuovi anticorpi monoclonali per l'emicrania, anticipando il piano terapeutico approvato dall'AIFA nel 2020. Infine, Martina Ferri, dirigente del servizio per le politiche del farmaco, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento, ha portato ad esempio l'esperienza della sua APSS, dove il farmacista ha assunto un ruolo sempre più trasversale e multidisciplinare all'interno del comitato etico per la sperimentazione, occupandosi sia della valutazione a 360 gradi della ricerca sperimentale, sia del coordinamento dell'ufficio di segreteria tecnico-scientifica del comitato.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi