Sanità

mar142011

A Milano Baby pit stop per l’allattamento

L’Associazione Lombarda fra Titolari di Farmacia, che rappresenta oltre 800 farmacie nelle province di Milano, Monza e Lodi, ha siglato un accordo con la Asl di Milano per diffondere nelle farmacie della città i “baby pit stop”, postazioni dedicate dove poter allattare e cambiare il pannolino al proprio bambino. Lo comunica una nota dell’Associazione, precisando come il progetto nasca per diffondere e sostenere l’allattamento materno. Le farmacie che aderiscono all’iniziativa dovranno creare delle aree ben identificabili, allestite con una comoda sedia e un fasciatoio: il “baby pit stop” è un servizio gratuito per tutte le mamme, sia che allattino sia che usino il biberon. «Abbiamo aderito con grande piacere al progetto baby pit stop della Asl di Milano», ha commentato Annarosa Racca, Presidente di Federfarma, «In città sono già 30 le farmacie che hanno sposato l’idea e che hanno allestito i “baby pit stop”. Mi auguro che questo progetto coinvolga entro la fine dell’anno tutte le 500 farmacie milanesi che fanno parte della nostra Associazione. Questa iniziativa è perfettamente in linea con il nostro progetto rivolto a legare sempre di più la farmacia al territorio, a farla diventare un punto di riferimento per la salute e la prevenzione, dove potere accedere a questo e a molti altri servizi socio-sanitari». Per ulteriori informazioni sui “baby pit stop” di Milano: www.asl.milano.it e www.unicef.it


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO