Sanità

mar262019

Abusivismo professionale e irregolarità, Nas: denunce e sequestri in farmacie di Trapani

Abusivismo professionale e irregolarità, Nas: denunce e sequestri in farmacie di Trapani
Cinque i farmacisti e un magazziniere denunciati, 10 farmacisti segnalati, confezioni e fustelle di farmaci sequestrati, 7 sanzioni amministrative per un importo totale di euro 11.496 euro. Questo il bilancio di un'operazione dei carabinieri del Nas di Palermo e della Compagnia di Trapani che hanno eseguito servizi straordinari di controllo nelle farmacie private convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale. Durante le ispezioni sono state controllate 10 farmacie e sono state riscontrate irregolarità sotto il profilo sia penale sia amministrativo. Al termine delle operazioni ispettive, i carabinieri hanno denunciato 5 farmacisti e un magazziniere, ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione di farmaci scaduti, inosservanza di un provvedimento imposto dall'Autorità, concorso ed esercizio abusivo della professione di farmacista, omessa registrazione, entro le 48 ore, delle movimentazioni dei farmaci stupefacenti. Sono stati anche segnalati all'Autorità Amministrativa 10 farmacisti per l'adozione di provvedimenti, sequestrate amministrativamente 43 confezioni e 522 fustelle di farmaci, per un valore complessivo di euro 14.200 euro ed elevate nr. 7 sanzioni amministrative per un importo totale di euro 11.496 euro.

Plauso dal Movimento Nazionale Liberi Farmacisti e la Confederazione Unitaria Libere Parafarmacie Italiane con riferimento particolare al "reato di abusivismo professionale". Le sigle "invitano le Forze dell'Ordine ad eseguire controlli su questo fenomeno in tutto il territorio nazionale, perché il fenomeno riguarda tutto il Paese e non solo alcune regioni. Invitano, altresì il Ministero della Salute a varare norme che impediscano al personale non laureato di maneggiare in senso assoluto qualsiasi farmaco. Parallelamente, invitano i titolari di parafarmacia, affinché, anche se consentito dalla legge in vigore, tutti i farmaci da banco siano consegnati personalmente dal farmacista. L'abusivismo professionale, ricordano, oltre a creare disoccupazione, provoca anche un grave rischio alla salute dei cittadini.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO