farmaci

lug12015

Abuso di sostanze, dagli Usa raccomandazione a una maggiore vigilanza

Abuso di sostanze, dagli Usa raccomandazione a una maggiore vigilanza

Uno screening generalizzato, con l'ausilio di appositi questionari, sull'uso di cannabinoidi, club drugs, allucinogeni, oppioidi, tabacco, stimolanti e altre sostanze come gli steroidi anabolizzanti e le droghe inalanti, viene raccomandato nelle nuove linee guida emesse dall'American college of obstetricians and gynecologists (Acog). La nuova versione del documento sostituisce quella datata 2008, che era focalizzata principalmente sul consumo di alcolici e assegnava un'importanza minore all'assunzione di sostanze illegali, che invece oggi vengono viste come argomento particolarmente critico e di specifica responsabilità medica. Ma una grande enfasi viene data anche all'abuso di farmaci del tutto legali, come i depressori del sistema nervoso centrale e gli antidolorifici oppiacei. «I medicinali soggetti a prescrizione - scrivono gli autori delle linee guida - sono spesso classificati a parte rispetto alle sostanze illegali; tuttavia, siccome ricentrano in classi farmacologiche simili e spesso vengono utilizzate in dosaggi eccessivi, devono senz'altro essere presi in considerazione. L'utilizzo non medico di questi farmaci, specialmente oppioidi, sedativi e stimolanti ha raggiunto negli Stati Uniti proporzioni epidemiche». Per questa ragione, gli esperti dell'Acog consigliano a ostetrici e ginecologi di usare un grande equilibrio nella prescrizione di farmaci per ridurre il dolore, tenendo conto del rischio di utilizzo improprio. Le linee guida non propongono comunque un atteggiamento invadente e discriminatorio e sottolineano che i pazienti che presentano disturbi da abuso di sostanze devono essere sempre trattati con dignità e rispetto, ponendo grande attenzione anche al diritto di privacy. Ma i medici sono invitati anche ad attenersi a una pratica professionale etica e non assumere a loro volta queste sostanze, che potrebbero comprometterne le capacità professionali: qualora ravvisassero in se stessi o in qualche collega una dipendenza da sostanze, sono raccomandati di cercare un aiuto professionale.



discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO