Sanità

giu62018

Accertamento anni per pensione e sostegno agli studi, le novità approvate da Enpaf

Accertamento anni per pensione e sostegno agli studi, le novità approvate da Enpaf
Un nuovo istituto assistenziale per favorire iscritti che frequentino una scuola di specializzazione, il bando per l'assegnazione di 155 borse di studio a favore dei figli e degli orfani di farmacisti e le linee guida per l'accertamento del numero di anni di attività necessari per ottenere la pensione nel caso del regime transitorio e per il computo dei periodi di attività effettivamente svolta dall'iscritto. Sono le novità approvate, tra le altre cose, dall'Enpaf nel corso del Consiglio di Amministrazione del 24 maggio scorso.

In particolare, il Cda ha stabilito i requisiti, i parametri reddituali e gli importi relativi al contributo in favore di farmacisti iscritti che frequentino una scuola di specializzazione del settore farmaceutico, di cui al DM 1° agosto 2005 e successive modificazioni. L'accesso alla prestazione assistenziale è riservato agli iscritti, in regola col versamento dei contributi previdenziali, che frequentino o che abbiano già conseguito il diploma di specializzazione nello scorso anno accademico in farmacia ospedaliera o in corsi equipollenti. La valutazione della condizione economica per l'accesso alla prestazione verrà effettuata sulla base della fascia ISEE di appartenenza del nucleo familiare del richiedente. Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione è stato fissato al 30 settembre dell'anno successivo alla chiusura dell'anno accademico per cui si richiede il beneficio. Il bando e la modulistica verranno pubblicati sul sito internet dell'Enpaf nel corso del mese di giugno.

Nella stessa seduta è stato approvato il bando per l'assegnazione di 155 borse di studio per l'anno scolastico/accademico 2016-2017 a favore dei figli e degli orfani di farmacisti. Possono concorrere i diplomati e gli iscritti alle scuole superiori, gli iscritti ai corsi universitari per le lauree del vecchio e del nuovo ordinamento e i laureati nell'ambito del vecchio e del nuovo ordinamento. Il bando è scaricabile dalla homepage del sito internet dell'Enpaf. La data di scadenza per la presentazione delle domande è stata fissata al 30 agosto 2018.

Infine, sono state fissate le linee guida per l'accertamento del numero di anni di attività necessari per ottenere la pensione i caso di regime transitorio e per il computo dei periodi di attività effettivamente svolta dall'iscritto. In particolare, si legge su sito Enpaf, "viene riconosciuto un anno intero di attività professionale a chi abbia esercitato per almeno sei mesi e un giorno nell'ambito di ciascun anno solare. I periodi inferiori a sei mesi e un giorno, eventualmente presenti nel corso di anni solari diversi, possono essere utilizzati per il raggiungimento del requisito dell'attività professionale qualora per sommatoria siano pari ad anni interi. Ai fini del computo dei periodi di attività professionale svolta viene utilizzato l'anno commerciale e il calcolo avviene per mesi convenzionalmente composti da trenta giorni. I periodi inferiori a un mese vengono conteggiati per sommatoria dei giorni e per la maturazione di un mese sono necessari trenta giorni. Nel caso di periodi di attività professionale di durata inferiore ai sei mesi e un giorno nel corso di anni diversi, al fine della loro valorizzazione è necessario il raggiungimento di dodici mesi, da considerarsi convenzionalmente composti complessivamente da 360 giorni".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO