farmaci

mar112015

Accordo raggiunto su nuovo regime per epatite C, si chiude uso compassionevole

Accordo raggiunto su nuovo regime per epatite C, si chiude uso compassionevole

Nel corso dell'ultima riunione del Comitato prezzi e rimborso (Cpr), l'Agenzia italiana del farmaco ed AbbVie hanno raggiunto l'accordo per la rimborsabilità della combinazione Viekirax® (ombitasvir/paritaprevir/ritonavir) ed Exviera® (dasabuvir), regime terapeutico orale privo di interferone, per il trattamento dei pazienti affetti da epatite cronica C (genotipo 1 e 4). L'Italia è uno dei primi paesi in Europa ad aver concluso il processo di negoziazione per la rimborsabilità di questi medicinali: prescrivibilità e rimborsabilità saranno soggette a scheda-Registro Aifa e, pertanto, il regime terapeutico di AbbVie sarà disponibile sul mercato italiano tra qualche mese, appena completati i necessari collaudi delle relative piattaforme informatiche. L'Aifa comunica contestualmente che, in considerazione dell'approssimarsi dell'immissione in commercio dei suddetti farmaci verrà chiuso il programma di uso compassionevole della citata terapia, composto dal programma di uso terapeutico annunciato il 27 ottobre 2014 e dal parallelo programma di uso compassionevole su base individuale. AbbVie garantirà la fornitura del farmaco per tutti i pazienti inseriti nel programma, fino alla conclusione del trattamento, anche successivamente all'immissione in commercio della terapia. Alla luce di tali considerazioni e in previsione della sospensione del programma di uso compassionevole, si sollecitano gli operatori sanitari coinvolti, in particolare i Comitati etici, ad operare tempestivamente per valutare le richieste di trattamento non ancora approvate, al fine di consentire l'accesso gratuito al farmaco nell'ambito del programma di uso compassionevole per i pazienti in urgenza di trattamento.



discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO