Acidi grassi omega 3

set22008

Omega-3 proteggono dal ricovero

E’ sufficiente l’assunzione di una capsula di acidi grassi polinsaturi omega-3, per ridurre mortalità e ricoveri dei pazienti con insufficienza cardiaca. Sono questi i risultati di un lavoro pubblicato da Lancet e condotto da Luigi Tavazzi,...
transparent

set12010

Margarina agli omega 3 non fa prevenzione

Consigliare ai pazienti, con una storia di infarto, il consumo di margarine arricchite con acidi grassi omega-3, a integrazione dei farmaci standard sembra non apportare differenze sulla prevenzione di altri attacchi. Il dato emerge da uno studio su 4.800...
transparent

dic102010

Omega-3 ultrapuro candidato per proteggere colonretto

Un componente dell’olio di fegato di pesce, l’acido eicosapentaenoico ultrapuro (Epa-Ffa) ha dimostrato, in modelli animali, di inibire la crescita adenomi intestinali. Lo ha rilevato uno studio condotto in collaborazione con il Baylor University Medical...
transparent

gen262011

Dopo un tumore al seno il pesce migliora la prognosi

Gli acidi eicosapentaenoico (Epa) e docosaesaenoico (Dha), gli acidi grassi polinsaturi (Pufa) abbondanti nel pesce, sono in grado di inibire in vitro la proliferazione di cellule di tumore mammario e di ridurre comparsa e progressione di tumori del seno...
transparent

apr132011

Più omega-3 in gravidanza limitano depressione dopo parto

Gli acidi grassi omega-3, potrebbe avere un ruolo importante nella protezione dei nervi e del cervello, al punto che gli esperti ne raccomandano il consumo con dieta durante la gravidanza e del neonato. Un nuovo studio ha riscontrato, infatti, un impatto...
transparent

lug262011

Omega-3 nella dieta antiansia

I preziosi acidi grassi polinsaturi (eicosapentaenoico, Epa e docosaesaenoico, Dha) si rivelano sempre più dotati di benefiche proprietà. Secondo i risultati di uno studio in doppio cieco, randomizzato e controllato con placebo, infatti, una supplementazione...
transparent

ott52011

Cuore femminile protetto con gli omega-3

Gli acidi grassi polinsaturi a lunga catena, o Lc-Pufa dall’acronimo inglese, più comunemente noti come omega-3 potrebbero avere un’azione cardioprotettiva nella popolazione femminile, se presenti in sufficienti quantità nella dieta. Sono le conclusioni,...
transparent

feb32012

Dopo-infarto nei diabetici: meno aritmie con gli omega-3

Un'integrazione di omega-3 a basse dosi riduce il rischio di eventi correlati ad aritmia ventricolare nei pazienti postinfartuati con diabete di tipo 2. Il dato giunge da una ricerca olandese condotta da Daan Kromhout , dell'università di Wageningen,...
transparent

feb172012

Omega-3 in gravidanza non riducono allergie nei bimbi

L’assunzione da parte della madre di integratori degli acidi grassi polinsaturi a lunga catena della serie n-3 (Lc-Pufa n-3) durante la gravidanza non ha ridotto l'incidenza complessiva di allergie associate all'immunoglobulina E nel primo anno di vita...
transparent

mar82013

Bimbi più sani con gli omega-3 in gravidanza

Le donne in gravidanza che assumono tutti i giorni supplementi di Dha, un acido grasso omega-3, hanno gestazioni più lunghe, neonati più grandi e meno nascite pretermine. Sono queste, in sintesi, le conclusioni di uno studio in doppio cieco, coordinato...
transparenttransparent
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO