farmaci

feb172022

Acne rosacea, sintomi oculari comuni in chi ne soffre. Ecco quali sono

Acne rosacea, sintomi oculari comuni in chi ne soffre. Ecco quali sono

La rosacea, malattia della pelle, può provocare anche la sensazione di avvertire la presenza di corpi estranei nell'occhio, ma anche secchezza e prurito

Le persone che soffrono di rosacea, una malattia infiammatoria cronica della pelle la cui causa è sconosciuta, hanno una maggior probabilità di avvertire sintomi oculari, soprattutto la sensazione di avere corpi estranei nell'occhio, ma anche prurito, secchezza, accumulo di sangue e telangectasia della congiuntiva. È la conclusione cui è arrivato uno studio pubblicato su International Ophthalmology, che invita a sensibilizzare i pazienti.


La rosacea è caratterizzata da diverse fasi

La rosacea colpisce soprattutto tra i 30 e i 50 anni e principalmente le donne in menopausa, con carnagione chiara o con pelle particolarmente danneggiata dal sole. Tra i fattori che possono aggravare i sintomi ci sono anche le temperature estreme, la familiarità, il consumo di bevande alcoliche e caffeina e di cibi piccanti e ricchi di spezie, oltre che stress e troppo esercizio fisico. L'evoluzione della malattia cutanea è caratterizzata da diverse fasi. Nel primo stadio, la pelle delle persone che manifestano la rosacea tende ad arrossarsi facilmente. Successivamente, la malattia si presenta con rossore persistente a livello delle guance e dilatazione dei capillari, una condizione nota come couperose. Con il passaggio alle fasi successive, poi, si nota la comparsa di brufoli; mentre nel quarto stadio, quello più avanzato, le lesioni sono persistenti e più evidenti e sono accompagnate da gonfiore al naso.


Sintomi oculari: corpo estraneo, secchezza e prurito

Nello studio, i ricercatori hanno analizzato l'occhio destro di 76 pazienti affetti da rosacea, confrontando i risultati con quelli ottenuti da 113 persone di età e sesso simili, senza la malattia cutanea. L'età media dei pazienti era tra 47 e 48 anni e circa il 63% era donna. Gli esami oculari includevano il tempo di rottura del film lacrimale e la tomografia ottica e ai partecipanti è stato chiesto di rispondere al questionario Ocular Surface Disease Index (OSDI), per valutare le malattie della superficie oculare. Dai risultati è emerso che il sintomo oculare più comune per i pazienti era avvertire un corpo estraneo nell'occhio, una sensazione che interessava il 53,9% dei pazienti con rosacea rispetto al 24,8% di quelli senza la malattia cutanea. Rispetto ai controlli, poi, un numero significativamente più alto di pazienti con rosacea aveva prurito, il 35,5% vs 17,7%, secchezza, il 46,1% rispetto al 10,6%, accumulo di sangue, il 10,5% rispetto al 2,7%, e telangiectasia della congiuntiva, il 26,3% vs. l'1,8%. Infine, dalle risposte al questionario OSDI è emerso che i pazienti con rosacea avevano punteggi più elevati dell'indice rispetto alle persone sane, evidenziando problemi della superficie oculare.

Sabina Mastrangelo


Fonti

Ozturk T. et al., Common ocular findings in patients with acne rosacea. Int Ophthalmol (2021) doi: 10.1007/s10792-021-02093-5
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi