Sanità

nov222016

Aderenza terapeutica, raccomandazioni Ue: sviluppare la farmacia dei servizi

Aderenza terapeutica, raccomandazioni Ue: sviluppare la farmacia dei servizi
Dieci linee comportamentali la cui implementazione permetterà di dare una stangata al fenomeno della disobbedienza terapeutica: questo il contenuto del documento condiviso a livello Europeo dai rappresentanti internazionali di farmacisti, medici, industria, Istituzioni e infermieri, in occasione del primo Congresso europeo sull'aderenza terapeutica a Rimini. I dieci comandamenti dell'aderenza terapeutica sono stati stilati dai vertici europei di categoria per gli stessi operatori sanitari e decisori politici, con il patrocinio del Parlamento Europeo e il Comitato delle Regioni. Tra i punti chiave del documento, uno è interamente dedicato al farmacista e, in particolare, viene fatto un vero e proprio invito la sviluppare la farmacia dei servizi:

"Le organizzazioni di farmacisti dovrebbero promuovere e sostenere ogni iniziativa volta a sviluppare una farmacia dei servizi, che includa l'assistenza al paziente anziano cronico, con il fine di favorire l'appropriatezza terapeutica. Questo dovrebbe avvenire attraverso l'approfondimento delle conoscenze cliniche di base, l'utilizzo di strumenti per la diagnosi precoce, organizzando regolarmente giorni speciali dedicati all'informazione, la prevenzione e la diagnosi, attivando servizi di assistenza domiciliare per i pazienti con malattie più invalidanti". Il documento mette sotto la luce dei riflettori europei una tematica molto discussa in Italia dai rappresentanti di categoria: «Il fatto che un'assise così importante si sia occupata del tema non può che renderci estremamente contenti» afferma il senatore Luigi D'Ambrosio Lettieri vicepresidente Fofi a Farmacista33. «L'Italia su questo versante non solo non è impreparata, ma questa è una vera e propria priorità nell'agenda politica della professione il Ministro della Salute proprio a Bari ha aperto una linea di credito su questa ipotesi promettendo di destinare ogni necessaria valutazione al rifinanziamento dei percorsi di aderenza terapeutica per remunerare il farmacista anche in un ambito terapeutico che va oltre quello dell'asma bronchiale previsto dalla Legge di Stabilità dello scorso anno ma che si estende ad altre patologie quindi spero con qualche risorsa in più rispetto a quelle del passato».


Attilia Burke
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO