Sanità

mar12011

Aifa, attività anti-contraffazione in un volume

Cinque anni di attività della task force internazionale “Impact”, guidata dall'Aifa, contro la contraffazione farmaceutica «che mette seriamente a rischio la salute della popolazione mondiale». È “Impact/The Handbook”, il volume curato dalla stessa Agenzia Italiana del Farmaco e realizzato con il supporto tecnico ed economico di altre amministrazioni estere. Consultabile attraverso il sito Aifa, il volume raccoglie i progetti pratici, le proposte normative, i risultati delle operazioni doganali e di polizia, le iniziative di informazione ai pazienti, poste in essere per contrastare a livello mondiale la contraffazione dei medicinali. L'Aifa coordina la segreteria della task force “Impact” dal settembre 2010. Tra le più recenti attività promosse da Impact, c'é la modifica, in chiave anticontraffattiva, del Codice Farmaceutico Europeo, ovvero la Direttiva 2001/83, e le operazioni internazionali di contrasto al fenomeno realizzate da forze di polizia e Dogane ("Pangea", "Storm”, e "Mamba" solo per citarne le più note). L'Agenzia Italiana del Farmaco ha contribuito allo sviluppo di Impact sin dal 2006 quando, ospitando la Conferenza di Roma che ha portato alla fondazione della task-force, ha istituito il Gruppo anticontraffazione italiano (del quale fanno parte anche ministero della Salute, Nas, Istituto superiore di sanità, Dogane, ministero dello Sviluppo Economico e ministero dell'Interno) ribattezzato nel 2007 Impact Italia.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO