Sanità

set192016

Aifa, l'annuncio di Pani: non mi ricandido

Aifa, l’annuncio di Pani: non mi ricandido
Il prossimo 16 novembre alla scadenza del suo mandato di direttore generale dell'Aifa Luca Pani non si ricandiderà. Lo conferma a Farmacista33 lo stesso Pani, che sottolinea non si tratti di dimissioni ma di scadenza naturale del mandato. «Non ritengo opportuno accettare una riconferma perché posti del genere non possono essere occupati dalla stessa persona per un decennio» precisa il dg di Aifa. Pani sottolinea come la scelta non dipenda dalle recenti polemiche sui suoi compensi né dai presunti scontri col ministro della Salute Beatrice Lorenzin. «Ho sempre detto che alla scadenza del mandato mi sarei dimesso. E non è vero che ho avuto alcuno scontro con il ministro in questi ultimi giorni» ha dichiarato Pani. Il Dg di Aifa è salito agli onori della cronaca nei giorni scorsi per una serie di interrogazioni parlamentari in merito al superamento del tetto del compenso e per un contributo da 50.000 euro a favore del meeting di Rimini di Comunione e Liberazione. Un'interpellanza del Movimento 5 Stelle rivolta ai ministri della Salute e dell'Economia, poi, ha chiesto chiarimenti in merito alla prossima nomina del direttore generale della Agenzia italiana del farmaco. Ora Pani si tira fuori dalla bagarre, lasciando aperti una serie di nodi cruciali in materia di governance a cominciare al ripiano del payback. La patata bollente ora è nelle mani del Governo.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO