Sanità

mag72015

Alert da Interpol: farmaco dimagrante letale in vendita nel mercato illegale

Alert da Interpol: farmaco dimagrante letale in vendita nel mercato illegale
Arriva dall'Interpol l'allerta globale in merito al 2,4-dinitrofenolo, principio attivo noto come Dnp commercializzato nel mercato illegale di farmaci come pillole dimagranti usate sia nelle dieta sia per aumentare la massa muscolare in chi fa bodybuilding. In Italia, ha fatto sapere tempestivamente l'Aifa, non risultano segnalazioni di presenza sul territorio del farmaco, ma sarà «immediatamente inserito nelle nostre liste nere di molecole illegali che potrebbero varcare i confini nazionali».
Il prodotto segnalato avrebbe provocato alcuni decessi in Inghilterra e numerosi ricoveri in Francia e ora su richiesta delle autorità sanitarie francesi, l'Interpol ha emesso un orange alert dichiarando il Dnp una minaccia imminente per i consumatori di tutto il mondo. Il contrabbando avviene via internet etichettando il prodotto come spezia, la curcuma, poiché è spesso commercializzato sotto forma di polvere gialla. La sostanza ha una storia ben nota: durante la prima guerra mondiale veniva usata per la fabbricazione di esplosivi, ma poi si è scoperto che aumentava drasticamente il metabolismo umano, vista la significativa perdita di peso tra i lavoratori della fabbrica di bombe che lo utilizzava. È stato quindi commercializzato come pillola dimagrante, finché non è emersa una vasta gamma di effetti collaterali dannosi che hanno portato al suo ritiro alla fine degli anni '30. Il Dnp interferisce con il metabolismo di grassi e carboidrati, e anziché trasformali per apportare energia per muscoli e funzioni corporee, fa sì che dal loro metabolismo si sviluppi calore, causando un grave aumento della temperatura corporea da cui può sopraggiungere la more. Già da circa un anno è stato rilevato il suo ritorno in commercio, illegale e quasi esclusivamente sul web e i rischi per la salute, chiarisce l'Interpol, sono legati alla natura intrinseca del Dnp, ma anche dalle condizioni illegali di produzione, in laboratori clandestini, senza norme igieniche e senza alcuna conoscenza farmacologica e/o medica. Si tratta di un alert preventivo, spiega Domenico Di Giorgio, responsabile dell'Ufficio qualità dei prodotti e contraffazione dell'Aifa, che segnala una «minaccia imminente» e aggiunge: «Ma è sicuramente importante perché ci consente di rafforzare i controlli su prodotti come quelli dimagranti su cui l'attenzione è già alta. Alle prime avvisaglie si è così in grado di intervenire, senza bisogno che si verifichino casi particolarmente gravi. Aggiungeremo i marchi segnalati dall'Interpol a tutte le attività di verifica che portiamo avanti, ponendo particolare attenzione a qualsiasi segnale: se c'è un'infiltrazione di questi prodotti in Italia va intercettata subito».

Simona Zazzetta

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO