Galenica

giu42021

Alopecia androgenetica, lozione alla caffeina contro la caduta dei capelli

Alopecia androgenetica, lozione alla caffeina contro la caduta dei capelli

La caffeina è un alcaloide naturale presente nelle piante di caffè, cacao, the, guaranà e cola un effetto anche locale per il trattamento dell'alopecia androgenetica

La caffeina è un alcaloide naturale presente nelle piante di caffè, cacao, the, guaranà e cola e nelle bevande da esse ottenute. Queste piante la producono come difesa contro gli insetti, con azione tetanizzante, si può trovare per questi nei semi foglie e frutti delle piante. Ed infatti proprio queste son le parti utilizzate delle stesse per produrre le famose bevande. La caffeina, nel nostro organismo si comporta come uno stimolante del sistema nervoso centrale e per questo viene utilizzato o per contrastare gli stati di sonnolenza o nel trattamento dell'emicrania o insieme ad analgesici per il suo effetto vasocostrittore.

Rapido assorbimento cutaneo

Come viene facilmente assorbitela nell'apparato digerente, così a livello cutaneo la caffeina viene altrettanto velocemente e completamente assorbita, potendo quindi ipotizzarne un effetto anche locale per il trattamento dell'alopecia androgenetica. Infatti, sembra in grado di penetrante lo strato corneo già dopo 2 minuti di applicazione, raggiungendo i livelli massimi dopo 2 ore e possono restare con effetto reservoir fino a 24ore. Il meccanismo alla base del potenziale utilizzo nell'alopecia pare implicare un'inibizione nell'attività della fosfodiesterasi intracellulare. L'inibizione di questo enzima può portare ad un aumento dei livelli di cAMP intracellulare con conseguente stimolazione del metabolismo cellulare e della proliferazione. Alcuni studi hanno dimostrato l'efficacia di lozioni a base di caffeina per il trattamento della caduta dei capelli, con una riduzione della che si è attestata al 8% in 2 mesi per arrivare al 14% in 4 mesi. Uno studio del 2018 ha voluto confrontare l'efficacia di una lozione allo 0,2% di caffeina rispetto ad una soluzione al 5% di minoxidil. Dopo 6 mesi di trattamento gli studiosi hanno potuto constatare la non inferiorità del trattamento con caffeina rispetto a quello con minoxidil. Con la sola differenza che i soggetti trattati con caffeina registravano un aumento dello spessore del capello, che in questo studio non si è verificato per i soggetti trattati con minoxidil. La caffeina viene talvolta associata ad altre sostanze quali niacinamide, pantenolo dimeticone e polimeri acrilici per ottimizzare il trattamento. Questa formulazione, secondo gli autori, è in grado di aumentare il diametro del 10% dei capelli e soprattutto la resistenza alla rottura. Gli studi fin qui condotti per il piccolo numero di partecipanti non possono darci conclusioni definitive, ma possono essere uno stimolo per approfondire la ricerca

Esempio formulativo

Dal punto di vista formulativo, la caffeina è moderatamente solubile in acqua (1:60), mentre è poco solubile in alcool e in etere. Presenta frase di rischio H302 (nocivo se ingerito) Si potrebbe quindi pensare una formulazione di questo tipo:
Materiali: bilancia, becher, bacchetta di vetro
caffeina 0.3g
nicotinamide 1g
nipagina 0.1g
alcool 10g
acqua depurata qb 100ml.
Sciogliere in alcool la nipagina. In un becher a parte solubilizzare la caffeina, la nicotinamide in una parte dell'acqua ed unire sotto costante agitazione alla soluzione alcolica. Portare a volume con acqua.
Poiché è necessaria la ricetta medica per questa preparazione, si può valutare con il medico prescrittore l'aggiunta di altre sostanze per migliorare l'applicazione e comfort del paziente.

Luca Guizzon
Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia. Farmacia Campedello, Vicenza (www.farmaciacampedello.it)


Fonti

Medicamenta Skin Pharmacol Physiol. 2017;30(6):298-305. doi: 10.1159/000481141. Epub 2017 Oct 21. Cureus. 2020 May 27;12(5):e8320. Skin Pharmacol Physiol. 2020;33(3):93-109
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO