Sanità

ago302016

Anche l'omeopatia in campo nelle zone colpite dal sisma

Anche l’omeopatia in campo nelle zone colpite dal sisma
Distribuzione gratuita di rimedi omeopatici nelle zone colpite dal sisma. L'iniziativa è nata dall'azienda toscana Sud Est e dal centro di Medicina integrata dell'Ospedale di Pitigliano, con la collaborazione della Società italiana di omeopatia e medicina integrata (Siomi) e dell'Associazione onlus "Medicina centrata sulla Persona". Da domenica 28 agosto, nel fine settimana, i terremotati possono contare su farmaci omeopatici distribuiti gratuitamente e donati da Boiron, Guna, Vanda e Weleda.

Presso Acquasanta Terme, centro della comunità montana del Tronto situato a venti chilometri da Ascoli Piceno e a meno di un quarto di ora d'auto da Pescara del Tronto, è stato approntato un ambulatorio nei campi allestiti dalla Protezione civile. Sul posto la pediatra Tiziana Di Giampietro, la pediatra Rosella Pierdomenico e la dottoressa Silvia Cocci Grifoni, neurologa ad Ascoli Piceno. «Il progetto sanitario», afferma Simonetta Bernardini, responsabile del centro di Medicina integrata dell'Ospedale di Pitigliano, «è volto in due direzioni: da un lato poter rendere disponibili i medicinali omeopatici alle persone che già si stanno curando con questo metodo terapeutico e che non saprebbero in questo momento dove acquistarli e dall'altro offrire i medicinali omeopatici (particolarmente Arnica, Gelsemium e Ignatia) per migliorare la risposta individuale al trauma psichico».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ascioti Maria T., Penazzi E. - Reparto dermocosmetico. Guida all'estetica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO