Sanità

mag112011

Aosta, al via sinergia anti-insonnia tra mmg e farmacista

L’insonnia è una delle più frequenti cause di ricorso ai consigli del farmacista, un problema che colpisce 16 mila donne in Valle D’Aosta, secondo le più recenti stime. È questo il presupposto del progetto sperimentale per creare una vera e propria “task force” tra chi sta dietro al bancone e i medici di famiglia, presentato oggi ad Aosta. Un’iniziativa che vede come primo focus proprio il sonno dato che, per tutti i martedì del mese, sarà possibile ottenere nelle farmacie della rete Apoteca Natura una valutazione della qualità del proprio riposo ed essere indirizzati a medici formati. «La sinergia è fondamentale» commenta Claudio Cricelli, presidente della Società italiana di medicina generale (Simg). «L’obiettivo è di permettere al farmacista di svolgere una importante funzione di sensibilizzazione e filtro nei confronti della persona, aiutandola a prendere atto dei suoi problemi di salute e a riconoscere le situazioni in cui è opportuno rivolgersi al medico».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO