Sanità

mag232012

Apprendistato, i sindacati pronti al tavolo

farmacista

Dopo una pausa di riflessione sembra imminente la ripresa della trattativa per trovare l’accordo contrattuale sull’apprendistato in farmacia. Almeno sul fronte sindacale.  «Siamo disponibili a calendarizzare e ci presentiamo con una bozza articolata» conferma Antonio Vargiu, responsabile Uiltucs del settore. «Già nello scorso incontro (cfr Farmacista33, 11 maggio) c’erano le premesse per trovare un accordo molto rapido» spiega il sindacalista della Uiltucs «poi si è creato un clima di polemica che ha impedito l’esito positivo. Ma sulla questione dell’apprendistato abbiano esperienze analoghe per altri contratti del terziario che si sono chiusi favorevolmente. Per cui, tenuto conto delle particolarità del settore che annovera professionisti laureati, dovremmo venirne a capo anche questa volta. Io sono ottimista» sottolinea Vargiu. «Il problema non è l’apprendistato in sé» precisa Rosetta Raso, segretario nazionale della Fisascat Cisl «che anzi rappresenta una via di accesso al lavoro preziosa per i giovani. Ma piuttosto i contenuti, per come erano stati formulati da Federfarma» continua Raso. «In particolare aspetti legati al preavviso e alla durata del contratto. Ma almeno dal punto di vista sindacale abbiamo trovato la “quadra” con Uiltucs e Filcams-Cgil». Ora la palla passa a Federfarma.

Marco Malagutti


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO