Sanità

feb112013

Associazioni pazienti: superare disparità in accessibilità farmaci

Superare le disparità nella distribuzione dei farmaci sul territorio nazionale. È la richiesta unanime delle associazioni di pazienti e familiari presenti al convegno "Farmaci. Diritto di parola" in corso a Roma. «Oggi ci sono farmaci salvavita, in commercio da diversi anni, ma disponibili solo in alcune regioni» denuncia Francesco De Lorenzo, presidente della Federazione italiana delle associazioni di volontariato in oncologia (Favo) «l'Aifa prenda atto delle disparità e non sia soltanto un'agenzia regolatoria inerte». La stessa criticità è stata sollevata da Antonella Celano dell'Apmar (Associazione persone con malattie reumatiche): «Chiediamo che i farmaci siano presenti contemporaneamente su tutto il territorio nazionale», e sul coinvolgimento dei pazienti nei processi decisionali della regolazione dei farmaci, tema al centro del convegno, sottolinea: «Possiamo dare un grande contributo basato sull'esperienza, non vogliamo più essere legati alla dinamica del paziente al centro, ma a quella del paziente con, che è parte attiva». E sul tema conclude Andrea Bamfi di Nps Italia Onlus (Network italiano persone sieropositive) che ricorda: «È importante che l'associazione che si documenta ed è informata su quello che la riguarda sia parte del processo decisionale sui farmaci, non un corollario». Presente all’incontro anche il Coordinamento nazionale delle associazioni dei malati cronici di Cittadinanzattiva che ha sollevato l’aspetto dei ritardi con cui farmaci già approvati a livello europeo diventano disponibili per i pazienti italiani: in media, si superano i 700 giorni. A questi ritardi, denuncia l’associazione consumatori, si aggiungono spesso limitazioni nell'uso consentito nelle diverse regioni rispetto a quanto stabilito dall'Aifa e quindi rispetto ad un livello essenziale di assistenza. (S.Z.)


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi