Benessere

feb132012

Aumentano bimbi allergici, torna l’ipotesi dell’eccesso di igiene

Le allergie, respiratorie e alimentari, continuano a crescere nella popolazione arrivando a diventare la terza patologia cronica più diffusa (10,7%), dopo artrosi e ipertensione

Le allergie, respiratorie e alimentari, continuano a crescere nella popolazione arrivando a diventare la terza patologia cronica più diffusa (10,7%), dopo artrosi e ipertensione. E in Italia, in 20 anni la percentuale di bambini allergici è aumentata dal 7 al 25%. A richiamare l'attenzione su questo problema sono i pediatri riuniti a Milano per il 6° meeting internazionale sulle allergie pediatriche. «I bambini che soffrono di asma» spiega Alessandro Fiocchi, direttore del reparto di Pediatria dell'ospedale Melloni di Milano «sono circa il 9,5% in Italia, e quelli con asma severa il 9,5% a 6 anni e il 10,4% a 13-14 anni. Di rinite allergica, allergie nasali e pollinosi invece ne soffrono almeno un milione e mezzo di ragazzi, mentre sono aumentati significativamente i ricoveri di bambini per reazioni anafilattiche, passati da 20 per milione nel 1992 a 120 per milione nel 2006». Quanto alle allergie alimentari, uno studio europeo su 10 Paesi, tra cui anche l'Italia, ha rilevato che colpiscono il 2,7% degli adulti e il 4,2% dei bambini, con un picco fino a 3 anni. Varie le cause alla base di questo boom di allergie allo studio. «È stata riscontrata una relazione diretta tra Pil e tasso di allergie» conclude Fiocchi «e anche una maggiore prevalenza di figli allergici nelle famiglie di laureati o poco numerose. Nelle famiglie numerose, infatti, il quintogenito ha il 50% di possibilità in meno di essere allergico rispetto al primogenito, perché il loro sistema immunitario è più stimolato, come se fosse da subito all'asilo. Anche l'allattamento materno è un fattore protettivo contro le allergie, perché l'organismo del bambino impara a tollerare le sostanze allergizzanti presenti nel latte materno». Altra teoria allo studio è che se la madre è sotto stress o subisce maltrattamenti in gravidanza, è più probabile che il figlio nasca allergico.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO