Clinica

feb82012

Auto-controllo glicemico poco utile se non si usa insulina

L'auto-monitoraggio della glicemia ha dimostrato di essere poco efficace sul controllo glicemico nei pazienti con diabete di tipo 2 che non utilizzano l'insulina

L'auto-monitoraggio della glicemia ha dimostrato di essere poco efficace sul controllo glicemico nei pazienti con diabete di tipo 2 che non utilizzano l'insulina. A questa conclusione arriva una revisione pubblicata dalla Cochrane library, su nove studi per un totale di 2.324 partecipanti, che nei primi sei mesi non hanno ottenuto alcun effetto sui livelli di HbA1c, diminuiti dello 0,26%, e la significatività non aumentava neanche dopo 12 mesi. Secondo gli autori, pertanto l'auto-monitoraggio «ha un impatto minimo sul controllo glicemico, non ha alcun impatto sul benessere generale o la qualità della vita, ed è piuttosto costoso». È stato notato che in questi pazienti erano più frequenti, rispetto al gruppo di controllo, gli episodi di ipoglicemia, un dato spiegabile, secondo gli autori, come risultato dell'utilizzo del dispositivo di autocontrollo glicemico per confermare l'ipoglicemia percepita. Inoltre, è emerso che, rispetto al monitoraggio del glucosio nelle urine, il costo era 12 volte più alto, considerando la base di nove misurazioni alla settimana (481 dollari vs 40 dollari).

Cochrane Database Syst Rev. 2012 Jan 18


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ansel - Principi di calcolo farmaceutico
vai al download >>

SUL BANCO