Sanità

gen172017

Automedicazione, Fnpi: superato binomio farmaco-farmacia. Valorizzato ruolo farmacista

Automedicazione, Fnpi: superato binomio farmaco-farmacia. Valorizzato ruolo farmacista
Il binomio farmaco-farmacista per la prima volta ha superato il solito binomio farmaco-farmacia. A dirlo è Matteo Branca vice presidente della Federazione nazionale Parafarmacie italiane (Fnpi) commentando il dibattito svoltosi nel corso del Self Care Forum, l'iniziativa promossa da Federchimica Assosalute con l'obiettivo di affermare l'importanza dell'Automedicazione e del ricorso ai farmaci senza obbligo di prescrizione. Il binomio farmaco-farmacista, l'incentivazione della automedicazione, un maggior dialogo con l'Aifa sono i punti cardine dell'azione istituzionale della Federazione Parafarmacie portate all'incontro. «Il binomio farmaco-farmacista è stato il punto di caduta dell'intero dibattito», precisa Branca.

«Per la prima volta la discussione ha surclassato il solito binomio farmaco-farmacia. Incentivare l'automedicazione significa fare educazione sanitaria e rendere il cittadino sempre più consapevole: tale responsabilità ricade ovviamente soprattutto sul farmacista, ovvero», conclude Branca, «la figura professionale legittimata ad accompagnare il cittadino attraverso questo percorso». Per la Fnpi infatti l'automedicazione e la sua promozione restano non solo il miglior strumento per alleggerire il SSN e migliorarne la sostenibilità ma soprattutto sono pezzi fondamentali del percorso verso la valorizzazione professionale del farmacista e del suo ruolo sociale, da sempre focus della azione istituzionale della Federazione. «Auspichiamo che si possa dare seguito in modo ragionato a queste parole» conclude Branca, «anche attraverso un sempre maggiore dialogo anche con l'Aifa». (SZ)
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Giua - Inquadramento clinico e gestione dei disturbi minori in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO