Sanità

ago302008

Ayurvedici online troppo metallici

E’ stato rilevato un livello di piombo, mercurio e arsenico superiore agli standard ammessi nei prodotti ayurvedici venduti via internet. I farmaci frutto della medicina tradizionale indiana sono usati dalla gran parte della popolazione del sub-continente, ma anche in Asia meridionale, e godono di una popolarità crescente nei Paesi occidentali. Mai comprarli su internet, però. Un particolare tipo di medicine ayurvediche, tecnicamente chiamate rasa shastra, combina le erbe con metalli come mercurio, piombo, acciaio e zinco: se preparate correttamente, sono sicure. Ma un'analisi a campione pubblicata su Jama avvisa che uno su cinque di tali prodotti contiene una concentrazione di metalli elevate e pericolose. Gli autori dell’indagine, ricercatori dell'università di Boston hanno rintracciato su internet ben 673 diversi prodotti, ordinandone 230 su vari siti. Con la spettroscopia fluorescente a raggi X è stato analizzato il contenuto di metalli, risultato superiore ai valori soglia in circa il 20% dei farmaci. "L'assunzione di questi prodotti - sottolineano gli autori dello studio - può causare un'ingestione di un quantitativo di sostanze come piombo e mercurio da 100 a 10 mila volte superiore ai limiti accettabili".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO