farmaci

mag32016

Bpco, "triplice" terapia per pazienti gravi disponibile in farmacia

Bpco, “triplice” terapia per pazienti gravi disponibile in farmacia
È disponibile in farmacia la prima terapia "triplice" per il trattamento delle condizioni più severe di Bpco, indicata per quei pazienti frequenti riacutizzatori, per i quali la combinazione di corticosteroidi e beta2 agonisti a lunga durata d'azione, i cosiddetti Ics-Laba, non è sufficiente a evitare la mancanza di fiato. La combinazione dell'antagonista muscarinico a lunga durata d'azione (Lama) umeclidinio e dell'associazione fluticasone furoato/vilanterolo (Ics laba), erogati in monosomministrazione giornaliera attraverso due erogatori uguali (Ellipta), ha determinato miglioramenti clinicamente significativi del valore di "trough Fev", cioè il volume di aria espirata 24 ore dopo l'assunzione dell'ultima dose di farmaco, rispetto alla monoterapia di associazione Ics Laba, evidenziando inoltre un buon profilo di tollerabilità e un'incidenza di eventi avversi simile alla terapia con fluticasone fuorato/vilanterolo associato a placebo.

Inoltre, la tollerabilità cardiovascolare in questi pazienti, generalmente affetti da diverse cardiopatie o fattori di rischio cardiovascolare, non ha evidenziato alcun aumento di eventi cardiaci. Per quanto riguarda l'aderenza alla terapia, uno studio clinico di confronto condotto su 1020 pazienti, il 98% è stato in grado di utilizzare correttamente Ellipta sin dal primo utilizzo e il 99% ancora a 6 settimane dall'inizio della terapia.

Attilia Burke
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO