Sanità

set62008

Bulimia e anoressia ritrovano l’ascolto

Riapre i battenti, giovedì 11 settembre, lo sportello d'ascolto Associazione bulimia anoressia (ABA) con sede a Milano. Il servizio offre un vero e proprio spazio di prima accoglienza per giovanissimi e adulti per incontrare esperti in grado di raccogliere interrogativi, dubbi e problemi riguardanti il rapporto col proprio corpo e col cibo. Ma anche per incontrare i familiari che spesso provano un grave dolore e un forte senso di impotenza di fronte alla malattia. Lo sportello d'ascolto, rende noto l'associazione, è attivo presso la sede ABA del capoluogo lombardo, in via Solferino 14. Lo sportello, sottolinea l'associazione, nasce con l'intento di imparare a riconoscere, con l'aiuto di competenze adeguate, i primi segnali di malattie gravissime come l'anoressia, la bulimia e l'obesità, che spesso convivono con altre sintomatologie come la dipendenza da altre sostanze, la depressione e disturbi d'ansia. La sofferenza psichica all'origine di queste malattie è talvolta più dolorosa di quella fisica anche perch� le persone che sono accanto ai malati, come i familiari e gli amici, difficilmente sono in grado di riconoscerla. Per questo non è possibile guarire da soli ma è importante chiedere aiuto e rivolgersi agli esperti. Attraverso l'ABA, prosegue l'associazione, prima realtà sorta in Italia per lo studio, la prevenzione e la cura di anoressia, bulimia, obesità e disordini alimentari, si può esprimere la propria sofferenza e intraprendere un percorso di cura. Per maggiori informazioni rivolgersi allo 02-29000226.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO