farmaci

ott82014

Bupropione ed eventi avversi cardiovascolari

Bupropione ed eventi avversi cardiovascolari
Basandosi su segnalazioni spontanee post-marketing l'Agenzia regolatoria australiana Therapeutic goods administration (Tga) sta promuovendo una revisione delle precauzioni d'uso per il farmaco bupropione, in merito a possibili gravi effetti indesiderati a carico dell'apparato cardiocircolatorio. Bupropione è una molecola registrata in Italia come antidepressivo impiegata, in virtù delle sue proprietà, anche come coadiuvante nella disassuefazione dal fumo di sigaretta. Smettere di fumare richiede molta motivazione e in alcuni casi è necessario un supporto farmacologico per raggiungere l'obiettivo. In questo caso bupropione agisce a livello del sistema nervoso centrale sull'inibizione di ricaptazione di noradrenalina e dopamina, opponendosi al calo di questi due neurotrasmettitori associato alla privazione di nicotina. Oltre a xerostomia, nausea, vomito, cefalea e insonnia, le informazioni sugli effetti indesiderati di bupropione segnalano già la possibilità di un aumento, a volte grave, della pressione arteriosa consigliando controlli periodici settimanali. Dai nuovi riscontri, tra cui 24 segnalazioni di infarto del miocardio, cinque di ictus cerebrovascolare e un attacco ischemico transitorio, bupropione è sospettato di incrementare il rischio cardiaco quando utilizzato da solo o in associazione con la terapia sostitutiva a base di nicotina in cerotti. Fino a quando non verrà rivalutato il margine di sicurezza, l'Agenzia australiana ha quindi proposto di aggiornare le informazioni mettendo sull'avviso medici, farmacisti e pazienti sul pericolo nei pazienti con una storia recente di cardiopatia o in presenza di altri fattori di rischio.
Perché interessa il farmacista: smettere di fumare porta sicuri benefici perciò è importante offrire informazioni anche sui farmaci usati per combattere la dipendenza.

Marvi Tonus

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO