Sanità

nov222017

Caduceo d'Oro, appuntamento a Bari. D'Ambrosio: edizione dedicata al welfare

Caduceo d'Oro, appuntamento a Bari. D'Ambrosio: edizione dedicata al welfare
Aumento della spesa sanitaria privata degli italiani, opportunità di cura e l'accesso al farmaco per i cittadini sempre più a macchia di leopardo. Queste le sfide per il Servizio sanitario nazionale che, diviso tra innovazione e sostenibilità, da equo, universale e solidale rischia di risvegliarsi senza futuro. E questi sono i temi, in sintesi, della tavola rotonda della XIII edizione del Caduceo d'Oro, l'appuntamento annuale organizzato dall'Ordine interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Bat e patrocinato da Senato della Repubblica, Ministero della Salute, Federazione Ordini Farmacisti italiani e Assessorato alle Politiche per la Salute della Regione Puglia. Per l'edizione 2017 la professione farmaceutica assegna il prestigioso riconoscimento del Caduceo d'Oro al presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi e al direttore del quotidiano "La Gazzetta del Mezzogiorno - testata che quest'anno festeggia 130 anni di informazione - Giuseppe De Tomaso.
La nota stampa riporta una fotografia dell'Italia, sulla base di dati Censis, che vede una spesa sanitaria privata che sale a 35,2 miliardi, una platea della cosiddetta sanità negata che si allarga, con oltre 12 milioni di persone che nell'ultimo anno hanno rinunciato o rinviato cure e i sistemi sanitari locali sempre più divaricati con un Sud più in difficoltà del resto del Paese.
Con questo filo conduttore l'incontro che si terràaBari, sabato 25 novembre alle ore 15.30, nella sala polifunzionale del Quartier Generale della 3^ Regione Aerea a Bari Palese.

"Il Welfare negli anni della crisi - Politiche per la salute e accesso al farmaco" è il tema di strettissima attualità al centro del confronto che quest'anno vedrà la partecipazione di numerosi addetti ai lavori.
Ad introdurre il tema, Sandro Castaldo, professore Ordinario di Economia SDA Bocconi. Interverranno Filippo Anelli, presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Bari;MarcoCossolo, presidente Nazionale di Federfarma; Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva; Giovanni Gorgoni, direttore generale / commissario straordinario AReS Puglia; Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani; Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria; Marco Vecchietti, consigliere delegato RDM Assicurazione Salute spa. Il dibattito è coordinato dal giornalista Rai, Francesco Giorgino. Apre i lavori il presidente dell'Ordine interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Bat, Luigi d'Ambrosio Lettieri.
«Quest'anno il Caduceo è dedicato ad un tema di particolare rilevanza sociale, qual è quello del welfare in un momento particolarmente difficile per il nostro Paese - spiega d'Ambrosio Lettieri - Un tema che si incrocia inevitabilmente con la sostenibilità del sistema sanitario nazionale che oggi vive una crisi grave e strutturale, stretto tra la necessità di ottimizzare le risorse disponibili e il dovere di garantire livelli essenziali di assistenza adeguati, efficaci, omogenei sul territorio nazionale. Dobbiamo interrogarci sul modello migliore per essere al passo con i notevoli cambiamenti che investono la salute pubblica, le esigenze delle persone, la ricerca scientifica, l'accesso ai farmaci innovativi e ai nuovi devices».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO