Benessere

gen142013

Caffeina nascosta negli integratori Usa, rischio overdose

Il contenuto in caffeina nei supplementi dietetici varia considerevolmente e le etichette dei prodotti non sono sempre accurate nel riportare se e quanta caffeina è presente. Ciò non rende un prodotto pericoloso di per sé, ma può rappresentare un rischio per la salute degli ignari consumatori qualora dovessero associare all’integratore un altro alimento o bibita “caffeinati”. E leggere attentamente l’etichetta alcune volte non basta, come evidenziato da uno studio statunitense che ha analizzato la composizione di 31 prodotti dietetici venduti nelle basi militari dell’esercito Usa. Dai risultati, pubblicati su Jama Internal Medicine, è emerso che dei 20 integratori contenenti caffeina: 9 riportavano in etichetta informazioni corrette sul contenuto; in 5 prodotti il contenuto in caffeina era maggiore o minore di quanto dichiarato in etichetta; nei rimanenti 6 erano presenti alti livelli di caffeina (da 210 a 310 mg per porzione, mentre una tazza di caffè ne contiene 100 mg) ma l’etichetta non specificava il quantitativo. La legislazione Usa in materia di etichettatura dei supplementi dietetici presenta delle omissioni che consentono, di fatto, ai produttori di evitare legalmente la segnalazione puntuale dei quantitativi di caffeina. Così però esiste il rischio di overdose, dato che la caffeina è presente anche in molte bibite e alimenti di uso estremamente comune come il caffè, il cioccolato, gli energy drinks e le bevande a base di cola. Tra l’altro un eccesso di caffeina sarebbe particolarmente dannoso proprio per i militari, per i quali effetti collaterali come tremori e ansia si andrebbero a sommare a una condizione di base già sufficientemente stressante. Troppa caffeina ha dichiarato uno degli autori, Pieter Cohen dell’Harvard Medical School di Boston «potrebbe far passare una persona dall’essere semplicemente un po’ nervoso all’avere un vero e proprio attacco di panico».

JAMA Intern Med. 2013;():1-2. doi:10.1001/jamainternmed.2013.3254


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO