Sanità

mar212012

Campania, corsa contro il tempo per il concorso

croce-farmacia

È gara contro il tempo in Campania per il concorso regionale che dovrebbe assegnare una settantina di sedi. La delibera che fissa le prove d’esame (ultima settimana di maggio) è già pronta e secondo quanto trapela dall’Ordine dei farmacisti di Napoli dovrebbe essere pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione entro la fine del mese. Ed ecco il problema: il decreto liberalizzazioni (sul quale ieri il governo ha posto la fiducia anche alla Camera) “salva” i concorsi già indetti soltanto se alla data in cui entra in vigore la legge di conversione risulta fissata la data delle prove; la delibera campana, dunque, deve essere pubblicata sul Bollettino prima che le liberalizzazioni arrivino in Gazzetta ufficiale. In caso contrario, le settanta sedi messe a gara due anni fa finiranno nel calderone del concorso straordinario per soli titoli previsto dal decreto (scadenza marzo 2013) e i quattromila candidati che in questi mesi hanno fatto pratica con i quiz si ritroveranno con un pugno di mosche in mano.
L’incertezza è tale che nei giorni scorsi anche l’Ordine dei farmacisti di Salerno è sceso in campo, con una lettera indirizzata alla Regione nella quale si chiedono aggiornamenti sul concorso. Per ora non risultano risposte ma nel frattempo sui “web-forum” frequentati dai farmacisti crescono rabbia e delusione, soprattutto tra quei giovani che per insufficienza di titoli sperano di avere qualche chance in più dal concorso con esami. Forse a smuovere la Regione basterebbe un intervento deciso della Federazione.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO