Sanità

giu122019

Capitali in farmacie francesi: emendamento trasparenza garantisce indipendenza professionale

Capitali in farmacie francesi: emendamento trasparenza garantisce indipendenza professionale

Capitali nelle farmacie francesi: approvato emendamento trasparenza. Studenti di Farmacia: garantisce indipendenza professionale

Gli studenti in Farmacia francesi tirano un sospiro di sollievo. Una delle principali rivendicazioni dell'Association nationale des étudiants en pharmacie de France sui rischi di perdita di autonomia professionale in presenza di investitori nella farmacia, è stata accolta in sede parlamentare. Lo riporta la testata di settore francese, Le quotidienne du pharmacien.
L'Anpef aveva infatti lanciato un allarme sulla necessità di preservare l'indipendenza della farmacia di fronte al rischio derivante dalla presenza di fondi di investimento e di altri investitori finanziari nella proprietà. Ora, un emendamento adottato nel corso della discussione al Senato della legge di riforma della Sanità prevede che i farmacisti che eserciteranno in una farmacia gestita da una società non dovranno solamente dare comunicazione al Consiglio regionale dell'Ordine di accordi e convenzioni che intercorrono trai i soci, ma anche dichiarare la tipologia di rapporti, ove ve ne siano, tra i soci stessi e gli operatori che concorrono al finanziamento della farmacia. Tale disposizione consentirà all'Ordine di verificare che i finanziamenti in questione non ostacolino l'indipendenza professionale dei farmacisti che ne usufruiscono.
«Un provvedimento», sottolinea Guillaume Racle, vice presidente Anpef, «che risolverà gran parte dei problemi che incontrano i giovani farmacisti che si avvalgono di pacchetti finanziari poco rigorosi, in deroga al Codice di sanità pubblica».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO