Sanità

gen242019

Carenze gravi, in Uk farmacisti autorizzati a cambiare farmaco senza consulto Mmg

Carenze gravi, in Uk farmacisti autorizzati a cambiare farmaco senza consulto Mmg
Un protocollo d'emergenza in caso di carenza di medicinali con obbligo di prescrizione consentirebbe ai farmacisti del Regno Unito la possibilità di sopperire all'assenza di un farmaco specifico vendendone una versione differente senza dover rimandare il paziente dal medico prescrivente. Questo progetto permetterebbe ai farmacisti di erogare un farmaco in una quantità differente, in una forma farmaceutica alternativa o in un dosaggio diverso, o un equivalente terapeutico o un equivalente generico.
La stesura di questo protocollo, responsabilità di un gruppo di operatori in campo medico, è prevista dall'Human Medicines Regulation, progetto presentato al Parlamento britannico il 18 gennaio che dovrebbe entrare in vigore a partire dal 9 febbraio. Il documento si propone come emendamento alle leggi sanitarie del 2012: in particolar modo interviene promulgando la definitiva implementazione delle normative Eu sulla falsificazione all'interno dei processi produttivi (direttiva 2011/62/EU, Falsified Medicines Directive o Fmd ), l'istituzione di un Serious Shortage Protocol (Ssp) e di nuove possibilità di utilizzo per il Naloxone, non più limitato alla forma iniettabile nel trattamento delle dipendenze da droga.
La nota esplicativa che accompagna l'Human Medicines Regulation espone precisamente la casistica e le misure applicabili dai farmacisti, soffermandosi poi sulle limitazioni. Nel caso di uno stato di carenza di medicinali da prescrizione conclamata e riconosciuta dal ministero e dal Dhsc (premessa che ha generato qualche preoccupazione in merito all'eventuale discrepanza di tempistiche fra il presentarsi della situazione critica e il riconoscimento della stessa con consecutiva attuazione del protocollo), il progetto riconosce maggiore autonomia al farmacista. Questi potrà infatti proporre l'acquisto dello stesso farmaco in una quantità diversa da quella prescritta, oppure in una forma alternativa o con dosaggi di principio attivo superiori o inferiori, a seconda della disponibilità. Nel peggiore dei casi il farmacista potrà poi somministrare un medicinale che sia equivalente terapeutico o equivalente generico senza dover rimandare il cittadino al medico per ottenere una modifica della prescrizione. La nota specifica poi che l'emanazione e applicazione del protocollo saranno prerogativa del Dhsc, una volta riconosciuta la situazione d'emergenza, e saranno regolate da alcune limitazioni: sono esclusi dalla sostituzione i farmaci per la cura dell'epilessia e tutti quei farmaci biologici la cui formula viene prescritta sotto un determinato marchio per motivi terapeutici.
Si possono ipotizzare diverse cause per la preannunciata situazione di penuria. Un'analisi proposta da Bbc news individua nel concorso di diversi problemi i motivi di una periodica mancanza di farmaci, non solo su prescrizione, ma anche generali: l'incremento della domanda a livello globale, i nuovi requisiti normativi e le fluttuazioni dei tassi di cambio, oltre all'aumento dei costi per le materie prime e l'eccessiva riduzione dei prezzi operata dallo Nhs, che avrebbe reso il Paese meno attraente per i produttori. La nota esplicativa dell'Human Medicines Regulation specifica chiaramente, riservando una sezione apposita, la non rilevanza dell'allontanamento dall'Unione Europea all'interno del processo decisionale di istituzione dello Ssp, sebbene riconosca come la Brexit potrebbe indurre una situazione di rischio tale da richiederne l'attuazione.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO