Sanità

feb192016

Carenze medicinali nelle farmacie di Bergamo, Petrosillo: il problema sta rientrando

Carenze medicinali nelle farmacie di Bergamo, Petrosillo: il problema sta rientrando
«Si sta riducendo a Bergamo la carenza di alcuni farmaci, che fino a poco tempo fa i cittadini trovavano con molta difficoltà nelle farmacie; tuttavia qualche prodotto continua a mancare», così Giovanni Petrosillo, presidente di Federfarma Bergamo, commenta la situazione locale sul fronte della carenza di farmaci dopo le segnalazioni della stampa locale. La situazione, di cui persino molti medici non sono al corrente mentre i farmacisti si trovano in una posizione delicata con i propri clienti riguarderebbe alcuni medicinali, come "le fiale di Methotrexate, le compresse di Moduretic, quelle di Rytmonorm 325mg e le supposte di Optalidon".

Petrosillo senza citare farmaci specifici conferma che alcuni di quelli a difficile reperibilità servono per trattare patologie importanti. «È rimasto uno zoccolo duro - dice il presidente - su alcuni prodotti che ancora si fa fatica a trovare, sono razionati e quindi c'è bisogno di ordinarli direttamente alla ditta; è un processo abbastanza complesso, perché bisogna farlo via fax e poi non sempre arrivano. Magari se ne ordinano dieci scatole e poi ne arrivano soltanto due o tre. Però la dimensione del fenomeno si è un po' ridotta».

Il problema non è nuovo e occasionalmente viene segnalato un po' in tutto il territorio nazionale; secondo Petrosillo il miglioramento registrato potrebbe essere dovuto al sistema di segnalazione: «Noi eseguiamo scrupolosamente tutto il processo di comunicazione alla Regione delle segnalazioni che ci vengono fatte dai farmacisti; è un'attività molto importante perché è proprio in questo modo che partono le indagini degli organi di controllo».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO