Sanità

mar202019

Ccnl, dipendenti: riflettori accesi su organizzazione lavoro e catene

Ccnl, dipendenti: riflettori accesi su organizzazione lavoro e catene
Da un lato c'è la direttrice di azione legata alle trattative sul rinnovo del contratto dei dipendenti di farmacia, sia privata sia pubblica, con la necessità di valorizzare una professione fortemente evoluta in questi ultimi anni, con l'esigenza di valutare e rispondere alle criticità che proprio il cambiamento del contesto normativo - dalla legge concorrenza, ai servizi in farmacia, alla gestione della privacy - dell'organizzazione del lavoro ma anche dei nuovi strumenti manageriali pone. Dall'altro c'è il piano «politico/organizzativo», il coinvolgimento di lavoratori e categoria.

Sono queste le linee portanti attorno cui si sta costruendo la strategia dell'attività sindacale, almeno secondo quanto emerge dall'ultima riunione della Filcams Cgil in cui è stato fatto il punto sul tavolo con Federfarma e sulle trattative con Assofarm e sono state discusse le linee future. Dell'incontro, che ha visto il coinvolgimento dei delegati, funzionari territoriali e segretari provinciali e regionali, ha dato conto un post pubblicato sul Farmacie.blog, la piattaforma di confronto espressione della Filcams Cgil. Al centro del Coordinamento la situazione delle relazioni con Federfarma, il cui contratto è scaduto da oltre sei anni, e anche con Assofarm, che ha avuto un rinnovo in più ma le cui trattative sono ferme da oltre un anno e mezzo. Per il tavolo di Federfarma si faccia riferimento a quanto pubblicato su Farmacista33 del 22 febbraio; per Assofarm «è stata data notizia di una ripresa dei contatti per un prossimo nuovo incontro».

Punto di partenza in entrambi i casi è quello di «rinnovare il contratto» quanto prima e di «migliorare le condizioni di tutti quelli che lavorano in farmacia garantendone ogni giorno il servizio». Ma nella riflessione fondamentale appare anche la necessità di portare avanti una valutazione della «possibilità e rischi del nuovo contesto normativo nell'evoluzione della professione, dal punto di vista dei lavoratori dipendenti», tra cui per esempio privacy e catene. Un tema che verrà ripreso, su iniziativa di Fiafant, all'interno di Cosmofarma.

Oltre a questo è stata rinnovata l'intenzione di «organizzare una iniziativa pubblica sul lavoro nel settore e sulla mancata valorizzazione delle professionalità. Di questo è stata incaricata la Filcams nazionale di lavorare per organizzare la giornata con obiettivi politicamente chiari e spendibili sul piano politico e delle trattative aperte». Ma anche di valorizzare la piattaforma Farmacie.Blog. Durante l'incontro poi sono intervenuti «numerosi territori per riportare al Coordinamento le situazioni più rilevanti, alcune in rapida evoluzione. Nel dibattito è emersa anche la necessità di riprendere un impegno coordinato nei confronti di Admenta, al momento fuori da entrambe le associazioni datoriali ma comunque gestore di numerose aziende». Il Coordinamento è stato chiuso con l'impegno di riconvocarlo in tempi utili per gestire la fase aperta sia sul piano delle trattative che su quello politico /organizzativo.

Francesca Giani
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO