farmaci

mag302011

Cefalea a grappolo, si controlla con triptano spray

Arriva dagli Usa, ma non è ancora disponibile in Italia, la nuova formulazione spray nasale di zolmitriptan che, si è già dimostrato efficace nell’emicrania, e ora lo è anche nella cefalea a grappolo. Il nuovo farmaco è stato presentato da Alan Rapoport docente della Ucla school of medicine di Los Angeles e neopresidente dell’l’International headache society, in occasione del Congresso tenutosi a Stresa, organizzato dall’Associazione per la promozione e la ricerca sulle cefalee (Anicef). Il ricercatore ha testato il farmaco in uno studio in doppio cieco sulle cefalee a grappolo, un disturbo che, come spiega un comunicato del Convegno, si concentra, in genere, in periodi di uno-due mesi, detti grappoli, intervallati da diversi mesi di benessere, che genera agitazione ne pazienti che vivono nel terrore della ricomparsa delle crisi. Per controllare questi attacchi si ricorre a procedure ospedaliere, come l’inalazione di ossigeno, o che richiedono l’intervento di un medico per la somministrazione sottocute di farmaci. La formulazione in spray nasale dovrebbe risolvere il trattamento d’emergenza con una somministrazione comoda e patient-friendly già utilizzata nell’emicrania, e che risolve anche il problema dei farmaci orali con i problemi di nausea e vomito che si accompagnano al disturbo. Inoltre, conclude il comunicato, c’è anche un auspicio al miglioramento dell’aderenza alla terapia, allontanando il paziente dall’autocura e dal rischio di cronicizzazione.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO