Scienza

giu192010

Celecoxib meno aggressivo sul tratto gastrointestinale

Pfizer ha annunciato i risultati da uno studio testa-a-testa pubblicato da Lancet che dimostra che i pazienti con artrite a rischio di problemi gastrointestinali che hanno ricevuto celecoxib (Celebrex) hanno un’incidenza significativamente più bassa di eventi gastrointestinali rispetto a chi ha assunto la combinazione omeprazolo e diclofenac. Lo studio CONDOR ha valutato 4484 pazienti con artrosi o artrite reumatoide a rischio di sviluppare ulcere e altri disturbi gastrointestinali, randomizzati a ricevere il farmaco o la combinazione. Dopo sei mesi, i sintomi gastrici erano comparsi nello 0,9% dei pazienti trattati con celecoxib e nel 3,8% di quelli trattati con la combinazione di farmaci. Lo studio è stato commentato da un editoriale che sottolinea la breve durata delle osservazioni, che pone l’imiti all’utilità dei risultati, poich� si tratta di pazienti che assumono i farmaci per lunghi periodi.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO