farmaci

lug272011

Chmp, sì a formulazione in monosomministrazione contro Hiv

Boehringer Ingelheim ha annunciato che il Comitato per i farmaci per uso umano (Chmp) dell’Ema ha emesso un parere favorevole all’approvazione di nevirapina in monosomministrazione giornaliera nella formulazione a rilascio prolungato. Nel suo parere, inoltre, raccomanda che venga indicato come terapia d’associazione ad altri antiretrovirali impiegati nel trattamento dell’infezione da Hiv-1. La decisione si basa sui risultati ottenuti negli studi clinici, in cui la nuova formulazione, in compresse da 400 mg a rilascio prolungato con monosomministrazione giornaliera, ha dimostrato non inferiorità in termini di efficacia antivirale, rispetto alle compresse da 200mg formulazione a rilascio immediato in doppia somministrazione giornaliera. Secondo gli esperti, lo switch può migliorare l’aderenza al trattamento, fattore cruciale per il successo  terapeutico. «I medici e i loro pazienti possono beneficiare di un regime terapeutico semplificato dalla somministrazione unica giornaliera, con lo stesso alto grado di efficacia, analoga tollerabilità, oltre al profilo lipidico favorevole intrinseco di nevirapina nella formulazione a rilascio immediato» ha commentato il Keikawus Arastéh, direttore di Medicina interna del Vivantes Auguste-Viktoria-Klinikum di Berlino, Germania.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO