Galenica

giu102022

Clopidogrel, preparazione in pasta o capsule per uso veterinario

Il clopidogrel è utilizzato per prevenire pericolosi problemi cardiovascolari, prevalentemente in ambito umano ma si sta utilizzando sempre di più anche in campo veterinario

Clopidogrel, preparazione in pasta o capsule per uso veterinario
Il clopidogrel è un farmaco utilizzato da solo o in combinazione con l'aspirina per prevenire pericolosi problemi cardiovascolari in persone che hanno avuto un ictus, un infarto o forti dolori al petto, inclusi coloro che hanno dovuto affrontare procedure come angioplastica e inserimento di stent o bypass coronarici. È un analogo della ticlopidina e inibisce selettivamente il legame dell'adenosina difosfato (ADP) con il suo recettore piastrinico inibendo così l'attività del complesso GPIIb-IIIa influenzata dall'ADP. In questo modo viene bloccata l'aggregazione piastrinica. Solitamente la concentrazione di steady state si raggiunge in 3-7 giorni e si può combinare con l'acido acetilsalicilico.

Impegno per gatti e cavalli: i dati di letteratura

Utilizzato prevalentemente in ambito umano, si sta utilizzando sempre di più anche in campo veterinario, dove viene somministrato come pasta appetibile o capsule in base al peso dell'animale da trattare.
E gli animali da trattare possono avere pesi molto differenti: in letteratura si passa dai gatti, fino ai cavalli. Nei gatti, ad esempio, un piccolo studio del 2017 ha utilizzato il clopidogrel alla dose fissa di 18.75mg/die a gatto come profilassi per la tromboembolia arteriosa nei gatti con cardiomiopatia ipertrofica (HCM).
La terapia con clopidogrel ha ridotto significativamente le risposte di aggregazione senza un effetto significativo sul tempo di protrombina, sul tempo di tromboplastina parziale attivata, sull'antitrombina, sui D-dimeri e sulle concentrazioni di fibrinogeno. Questo è importante perché ha permesso agli studiosi di concludere che la terapia con clopidogrel alla dose di 18,75 mg/gatto ogni 24 ore per sette giorni provoca una significativa diminuzione dell'aggregazione piastrinica in vitro, senza influenzare i parametri standard della coagulazione nei gatti con H
CM asintomatica. Anche nei cavalli si è registrato l'effetto antiaggregante, con attenzione alle differenze interdividuali.

Esempio formulativo per pasta appetibile

Per il dosaggio, dipende molto dal tipo di condizione clinica da trattare, in certi casi si utilizzano dosi fisse (esp. 75mg di dose di carico iniziale, seguiti da 18.75mg/die), mentre in altre condizioni si fa una valutazione in base al peso dell'animale da trattare (esp. 1.1-3mg/kg/al giorno).
Esempio formulativo:
Materiali: bilancia, mortaio, pestello (o spatola e piastra per creme)
Clopidogrel 18.75mg/ml
Pasta appetibile qb a 50ml
Pesare il quantitativo di principio attivo necessario per il volume di pasta richiesto. Inglobare con progressione geometrica l'attivo nella pasta. Inserire in contenitore apposito che permetta la fuoriuscita della quantità prescritta.
In questo caso, vista la varietà di specie animali che possono trovare è importante considerare il "gusto" dell'animale. Si può andare da una pasta allestita con derivato della cellulosa e aromatizzata secondo la specie, oppure, specie nel caso dei gatti, utilizzare delle paste composte da vaselina e malto liquido. Prestare attenzione durante l'allestimento alla quantità di aria inglobata che potrebbe alterare volume totale e pro/dose.
Si può considerare anche il tipo di somministrazione per facilitare il compito ai proprietari: oltre a miscelare la pasta con il cibo, si può (specie nei gatti) ipotizzare di spalmare la pasta sul pelo della zampa in modo da indurre il felino ad ingerire la pasta leccandosi la zampa.
Strategie diverse, richiederanno requisiti reologici della pasta diversi.
Il clopidogrel ha un buon margine di sicurezza, i principali effetti collaterali che si possono manifestare sono vomito e sanguinamento. Ci può essere anche nausea e anoressia che generalmente si risolvono somministrando il farmaco assieme al cibo. La preparazione richiede REV, si effettueranno controlli per la corretta quantità allestita, omogeneità del preparato, per la corretta possibilità di dosaggio e di tenuta del confezionamento.

Luca Guizzon
Farmacista clinico territoriale, esperto di fitoterapia, farmacia Campedello (www.farmaciacampedello.it)

Fonte

Vet Q. 2017 Dec;37(1):8-15. Am J Vet Res. 2013 Sep;74(9):1212-22. doi: 10.2460/ajvr.74.9.1212. BMC Vet Res. 2013 Oct 3;9:192. Merck vet manual
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi