farmaci

ott72011

Combinazione fissa anti-malaria: positivi i risultati degli studi

Gli studi clinici condotti sui pazienti trattati con il trattamento a combinazione fissa diidroartemisinina/piperachina della malaria hanno confermato l'alta percentuale di guarigione, superiore al 95%

Gli studi clinici condotti sui pazienti trattati con il trattamento a combinazione fissa diidroartemisinina/piperachina della malaria hanno confermato l'alta percentuale di guarigione, superiore al 95%. I dati sono stati presentati durante un simposio nel corso del Congresso sulla medicina tropicale, che si è svolto a Barcellona. Il farmaco prodotto da Sigma-Tau, in partnership con Medicines for malaria venture, si è dimostrato altamente efficace nel trattamento della malaria non complicata negli adulti e nei bambini, con un facile regime di somministrazione (3 compresse al giorno nell'arco di 3 giorni). Ha recentemente ottenuto parere positivo da parte del Comitato dei medicinali di uso umano (Chmp) dell'Ema, e ora è in attesa di approvazione da parte della Commissione europea. «L'approvazione alla commercializzazione del farmaco a livello europeo» afferma Marco Brughera, Sigma tau R&D corporate director «una volta estesa ai Paesi endemici, permetterà di fornire un trattamento altamente efficace alle popolazioni vulnerabili di questi Paesi, dove la malaria ha un tremendo impatto sulla salute e sul sistema socio-economico».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO