Scienza

giu162010

Come difendersi dalle coliche

Le coliche renali affliggono soprattutto gli uomini e registrano un incremento con l’arrivo del caldo estivo. �Sale vertiginosamente - spiega Cinzia Barletta, presidente della Federazione italiana di medicina di emergenza urgenza e delle catastrofi (Fimeuc) - il numero di persone alle prese con questo problema�. Una delle cause principali è la disidratazione: �Dovremmo bere due litri d'acqua al giorno tutto l'anno - ricorda Barletta - ma questa buona abitudine deve diventare regola nei giorni caldi, quando si suda di più e l'organismo ha bisogno di compensare assumendo liquidi�. Bisogna bere essenzialmente acqua, limitando invece il consumo di bevande arricchite di sali minerali e bibite a base di te e cola, per mantenere una corretta idratazione. Inoltre, quando si pratica attività fisica, oppure se si è già sofferto di coliche in passato si consiglia di bere anche più dei due litri consigliati. I soggetti più a rischio di incorrere in questo spiacevole disturbo sono uomini tra i 25 e i 40 anni che hanno familiarità o precedenti di coliche renali.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO