Sanità

feb112014

Conasfa, riduzione contributo solidarietà a tutti aventi diritto

Caduceo

«Una riduzione del contributo di solidarietà a favore di tutti gli aventi diritto». È quanto chiede all’Enpaf la Federazione dei farmacisti non titolari, Conasfa, esprimendo apprezzamento per la recente ufficializzazione della delibera con la quale è stato ridotto dal 3% all’1% il contributo di solidarietà a favore dei farmacisti disoccupati. «Ci sembra opportuno ricordare» recita la nota «che Conasfa ha fatto da tempo richiesta all’Enpaf di una riduzione per tutti gli aventi diritto». L’auspicio dei non titolari è «che questo provvedimento possa essere considerato il primo passo di un percorso dell’ente, volto ad alleggerire ulteriormente il peso contributivo dell’Enpaf nei confronti di tutti i farmacisti dipendenti». Il presidente di Enpaf Emilio Croce dal canto suo replica che «tutte le riduzioni devono essere attuate a parità di saldi. Sono da escludere, perciò, per il momento ulteriori riduzioni. In più» aggiunge Croce «eventuali modifiche non possono essere tradotte in pratica senza l’approvazione dei ministeri vigilanti», non basta, cioè, soltanto l’accordo con l’ente previdenziale.

Marco Malagutti


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO