Sanità

dic52015

Concorso, da Lazio nuova rettifica. Cini: operazioni da ponderare con attenzione

Concorso, da Lazio nuova rettifica. Cini: operazioni da ponderare con attenzione
In merito alla graduatoria del concorso straordinario, il Lazio pubblica una seconda rettifica, che va a correggere la precedente di fine ottobre. Un'operazione che da un lato posticipa la validità della graduatoria e dall'altro allunga i termini per la presentazione di eventuali ulteriori ricorsi. A dare la notizia è la regione stessa, che, nell'area dedicata, rende disponibile la nuova determina avente per oggetto la "Rettifica alla Determinazione n. G12950 del 28.10.2015, pubblicata sul BUR Lazio n. 88 del 03.11.2015" ma, secondo Maurizio Cini, docente presso l'università di Bologna, «si tratta di operazioni che, in generale, vanno ponderate bene da parte delle regioni. L'intento è quello di un'autotutela dell'amministrazione, per evitare ricorsi. Va detto tuttavia che con una nuova pubblicazione in Gazzetta, oltre ad allungarsi i tempi di validità della graduatoria, come avevamo già sottolineato in occasione della precedente rettifica del 28 ottobre, si allungano anche i tempi per la presentazione dei ricorsi. Tanto più che i candidati possono, come si vede, presentare ricorso proprio rispetto ai contenuti della rettifica», creando un circolo. E in effetti, la nuova determinazione, datata 2 dicembre, corregge, per una candidatura, la valutazione scaturita dalla precedente determina, oltre a prendere atto del ritiro dal concorso di un'ulteriore candidatura comunicata a fine mese. Tutte situazioni che, se non ben gestite, non fanno che alimentare l'impressione di «confusione attorno al concorso straordinario».

Francesca Giani
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO