Sanità

nov82016

Concorso Lombardia, Regione: possibile proroga validità graduatoria

Concorso Lombardia, Regione: possibile proroga validità graduatoria
È prevista tra dicembre e gennaio la pubblicazione della sentenza sul ricorso al Tar 810/2016 la cui udienza si è tenuta il 5 ottobre, e che dovrebbe permettere di fare luce su almeno uno dei tre provvedimenti che stanno bloccando il concorso straordinario in Lombardia. Una sentenza che, afferma il presidente della III Commissione permanente, Sanità e Politiche Sociali (LN) Fabio Rolfi parlando con Farmacista33 «confidiamo possa essere favorevole. In questo caso la validità della graduatoria, la cui scadenza è prevista per giugno 2017, potrebbe essere prorogata per un tempo pari alla sospensione determinata dal Tar, quindi circa di un altro anno».

Attualmente in Lombardia sono 3 i ricorsi pendenti, due al Tar di Milano (1948/2015, 810/2016) e uno al Consiglio di Stato (1874/16). Tuttavia, il ricorso al Tar in questione (810/2016), secondo Rolfi, potrebbe essere quello che detterà i tempi del concorso: «Per l'altro ricorso al Tar non è stata fissata l'udienza e non è neanche stata richiesta sospensiva, in ogni caso non dovrebbe avere un peso pari a questo primo ricorso. Crediamo che il limite massimo di prolungamento del concorso non supererà l'anno». In merito, invece, al ricorso al Cds, spiega Rolfi «ci è stato notificato recentemente che verrebbe richiesta sospensiva, l'udienza dovrebbe essere fissata il 15 dicembre». Questo dunque l'attuale quadro giudiziario lombardo che, nell'ambito di un concorso "fatto male" secondo i vertici di categoria, riflette le difficoltà che sono state riscontrate in tutte le altre regioni. «In Lombardia sono state fatte 3.560 domande, di cui 1.577 in associazione per un totale di 5540 concorrenti, questo può dare un'idea di quanto lunghi e laboriosi possano essere stati solo che i lavori di controllo delle autocertificazioni - afferma Rolfi - In questa Regione la valenza economica che ha l'apertura di una nuova attività, sia sull'esistente sia in termini prospettici, unita all'impatto significativo dei numeri, ha moltiplicato i ricorsi. In ogni caso siamo verso la fine di questa situazione intricata e la speranza è di riuscire a chiudere tutta questa vicenda poco edificante non oltre l'anno di prolungamento prima accennato».


Attilia Burke
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO