Sanità

giu172016

Concorso Sardegna, Congiu: diffida non necessaria, si lavora su punteggi per evitare ricorsi

Concorso Sardegna, Congiu: diffida non necessaria, si lavora su punteggi per evitare ricorsi
È inopportuna la diffida da parte del Ministero della Salute nei confronti della Regione Sardegna per i ritardi nella pubblicazione della graduatoria definitiva del concorso straordinario: si sta lavorando sui punteggi per evitare successivi ricorsi. Questo, in poche parole quanto riferisce il presidente di Federfarma Sardegna Giorgio Congiu e a Farmacista33 spiega: «La diffida del Ministero sarebbe comprensibile se la Regione Sardegna non volesse pubblicare la graduatoria, ma quella provvisoria c'è ed è proprio da quella sono emerse problematiche nel calcolo del punteggio. Ed è proprio per questo motivo che subito dopo la pubblicazione, 6-7 mesi fa, sono iniziati i controlli di sicurezza incrociati da parte della Regione, fondamentali per evitare successivi ricorsi al Tar».

Il dilungamento dei tempi sarebbe imputabile principalmente alla verifica della veridicità di quanto riportato nelle domande di partecipazione al concorso: «Spesso capita che un farmacista venga assunto anche per soli 3 mesi e poi non dia più la disdetta agli Ordini professionali e alla Asl, risultando così sempre in carica» spiega Congiu. Per scongiurare che queste incongruità emergessero in un secondo momento dando origine a contenzioni giuridici, «la Regione sta facendo una cernita severa con controlli incrociati con l'Inps per verificare che quanto dichiarato nelle domande sia attendibile e sta aspettando che tutte le Asl e gli Ordini rispondano in proposito per pubblicare la graduatoria definitiva - afferma Congiu - lo sforzo dell'assessorato per assicurarsi verificare che tutti i partecipanti al concorso siano più o meno assunti dal titolare come dichiarato è ammirabile». Per quanto riguarda invece i rallentamenti relativi ai ricorsi fatti per il precedente concorso «si tratta di una ricorrente che ha effettivamente diritto ad avere una sede - spiega Congiu - un problema probabilmente già in fase di risoluzione perché sembrerebbe essersi liberata un'altra sede per la rinuncia di una farmacista che ha vinto anche un altro concorso a Roma».


Attilia Burke
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO