Sanità

ott112018

Consegna notturna garantita in zona di Genova colpita dal crollo del ponte

Consegna notturna garantita in zona di Genova colpita dal crollo del ponte
Consegna notturna gratuita a domicilio di farmaci urgenti nella zona di Genova colpita dal crollo del ponte Morandi garantita tutti i giorni, dalle 22 alle 6 del mattino. Il servizio che verrà erogato dalla farmacia Pescetto h24, è stato presentato questa mattina, presso la sede di Federfarma Genova alla presenza, tra gli altri, anche del Commissario di Alisa, Walter Locatelli. L'iniziativa, resa possibile grazie all'impegno di Federfarma Genova e dell'Ordine dei Farmacisti di Genova, con il contributo non condizionato di Zentiva Italia e il supporto di LeasePlan Italia che ha messo a disposizione un mezzo gratuitamente, è stata realizzata nell'ottica di andare incontro alle esigenze della popolazione che vive una situazione di disagio in conseguenza del crollo di agosto. L'attività punta a limitare gli spostamenti degli abitanti in un'area dalla circolazione difficoltosa. «Il servizio, pensato proprio per andare incontro ai nostri concittadini, appare ancora più indispensabile vista l'emergenza dovuta al crollo del Ponte Morandi - spiega il Presidente di Federfarma Genova Carlo Rebecchi - In una città come la nostra, nella quale si contano molti anziani ed è notevolmente cresciuto il numero di nuclei famigliari composti da una sola persona, Federfarma mette in campo le proprie conoscenze e la propria professionalità per garantire un servizio di salute».

La consegna dei farmaci urgenti è garantita tutti i giorni, dalle 22 alle 6 del mattino, contattando il numero 010-261609. Il servizio è disponibile per tutti i cittadini che vivono nell'area della Val Polcevera (Rivarolo, Bolzaneto, Pontedecimo) e nel Ponente cittadino (Cornigliano, Sestri Ponente, Pegli, Prà e Voltri). «Queste iniziative - afferma la vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale - vanno incontro alle esigenze dei residenti della Valpolcevera per alleviare i disagi provocati dal crollo del ponte Morandi: l'apertura prolungata delle farmacie e il potenziamento del servizio di consegna notturna dei farmaci urgenti, assolutamente gratuito per i cittadini, confermano il ruolo della 'farmacia dei servizi', fondamentale per il servizio sanitario regionale. Va in questa direzione anche la sperimentazione, avviata nel marzo scorso, della distribuzione dei farmaci salvavita nelle farmacie territoriali e non più solamente nelle farmacie ospedaliere: solo nelle zone del ponente maggiormente interessate dai disagi usufruiscono di questo servizio oltre 44mila persone che non devono più attraversare la città per ritirare i farmaci di cui hanno più bisogno».

«Siamo felici, come Zentiva, di aver contribuito a costruire qualcosa di concreto per la cittadinanza colpita dalla tragedia del Ponte Morandi - spiega l'Amministratore Delegato di Zentiva Italia Marco Grespigna - Siamo molto vicini alla città di Genova, non solo perché sponsor del Genoa da ormai 3 anni, ma soprattutto perché collaborando da tempo e strettamente con la categoria dei Farmacisti, ci è sembrato doveroso sostenere Federfarma e l'Ordine dei Farmacisti di Genova in un'iniziativa cosi utile alla cittadinanza della Val Polcevera. Considero l'implementazione di questo servizio una ulteriore dimostrazione di solidarietà e voglia di ripresa di tutta Genova cui, da genovese, aderisco con grande orgoglio»
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO