Sanità

giu272015

Consumi, Tradelab: acquisti programmati e su pochi prodotti alla volta

Consumi, Tradelab: acquisti programmati e su pochi prodotti alla volta
Una farmacia a cui l'utente si rivolge in particolare - anche per quanto riguarda il comparto del non etico - per acquisti mirati e comunque caratterizzati da un numero di prodotti esiguo e in cui l'acquisto non programmato è un approccio poco presente. Sono questi alcuni degli aspetti che emergono dalle riflessioni del convegno organizzato venerdì da Tradelab, società di consulenza specializzata, dal titolo "Meno Stato, più mercato, quali impatti sulla filiera". A emergere, nell'intervento che, tra gli altri aspetti, ha fatto il quadro degli utenti della farmacia, è che «la capacità di attrazione dei prodotti non etici è cresciuta del 16% in 10 anni, ma il numero dei prodotti acquistati così come la spesa media non cambiano» in maniera sostanziale. «Lo scontrino medio è passato da un valore di 10,7 euro del 2006 a 11,1 del 2015» e «il numero medio di prodotti acquistati è rimasto negli anni di 1,2» segno che «c'è un utilizzo della farmacie per singole spedizioni mirate». «Gli acquisti non programmati sono ancora esigui ma con differenze tra le diverse categorie, con un passaggio dal 16,1% al 23,1%». E «nonostante l'offerta commerciale sia cresciuta negli anni l'interazione del consumatore è contenuta: il 25% di chi entra in farmacia si dirige direttamente al banco, il 45% fa attesa senza interagire, il 7% interagisce mentre attende e il 22% interagisce con scaffali o espositori». E per quanto riguarda il generico, ad averlo «acquistato è il 22,9%», con il costo è al primo posto per motivo della scelta, mentre il «77,1% ha preferito il farmaco di marca». A emergere è anche che «il 28,3% dei consumatori hanno chiesto una marca specifica di generico».

Francesca Giani

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO