Dalle aziende

"Allungare" l'abbronzatura - Phytobronze




Le 3 mosse che "allungano" l'abbronzatura, per un effetto che dura oltre a un mese.
Non basta tornare a casa dalle vacanze abbronzati. La sfida inizia con i primi segnali della pelle disidratata e il pallore che torna. Basta pensarci prima, durante e dopo l'esposizione al sole, grazie all'aiuto di un integratore a base naturale.

Con l'arrivo dell'estate, arriva anche la voglia di tintarella. Ma come fare per ottenere un'abbronzatura perfetta, sana e duratura? È necessario giocare anche di anticipo per evitare che la nostra pelle venga sottoposta a troppe pressioni e il rischio che il fantastico, quanto faticoso, colorito preso sparisca dopo pochi giorni.
"Gli integratori svolgono un'azione idratante e antiossidante a livello sia dell'epidermide che del derma, grazie anche alla presenza della piperina (estratto di pepe nero) che favorisce l'assorbimento di betacarotene.
Possono quindi essere assunti da tutti i tipi di pelle, con alcuni accorgimenti solo se si soffre di melasma o altre problematiche legate al derma che dovranno essere valutate da uno specialista - precisa Patrick Tardieu, Direttore Scientifico di Arkopharma, azienda leader nel mercato della fitoterapia. "Alcuni integratori alimentari, come nel caso di Phytobronz a base interamente naturale, sono consigliati per tutte quelle persone che vogliono prepararsi al meglio all'esposizione al sole e avere un'abbronzatura perfetta e duratura. Suggerisco una "perla" prima ancora che la vacanza abbia inizio, meglio se una decina di giorni prima. È meglio assumerla al mattino per un maggiore assorbimento delle vitamine e gli ingredienti che la compongono. Ma per ottenere e vedere i massimi benefici basterà continuare l'assunzione per tutta la durata della vacanza e per le 3 settimane successive".
1) prepara la pelle dall'interno
Oltre a seguire un'alimentazione ricca di carotene (come carote, pomodori, albicocche, etc) e vitamine (soprattutto la vitamina A), un corretto utilizzo di integratori alimentari (a base di olii vegetali, minerali e vitamine) contribuiscono alla pigmentazione della pelle stessa .
• Per garantire un effetto ottimale, l'assunzione degli integratori alimentari deve iniziare anche solo 10 giorni prima dell'esposizione al sole.

2) prepara la pelle dall'esterno
Tenere la pelle pulita è uno degli accorgimenti per poterla preparare al meglio all'esposizione al sole. È bene quindi esfoliarla e detergerla con scrub naturali (anche fatti in casa) per togliere le impurità e le cellule morte. In questo modo sarà possibile ottenere un'abbronzatura più efficace e duratura, oltre che fare del bene alla propria pelle (una corretta detersione e gli integratori non contengono filtri di protezione, non possono perciò essere sostituti delle creme solari che andranno applicati durante l'esposizione)

3) nutri la pelle da dentro e da fuori
Importante per mantenere il colorito dorato anche dopo il ritorno dalla vacanza è tenere la pelle ben idratata. Il consiglio è quello di bere molto e fare il pieno di frutta e verdura "idratanti", abbinando una buona crema naturale ed evitando prodotti acidi che tolgono i pigmenti della pelle.
• Essenziale è poi proseguire l'assunzione dell'integratore alimentare per almeno 3 settimane dal rientro, così da favorire l'idratazione ed evitare la desquamazione. La loro azione idratante e antiradicali liberi può prolungare l'abbronzatura anche di un intero mese!




      

Per saperne di più: http://www.arkopharma.it
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Giua - Inquadramento clinico e gestione dei disturbi minori in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO