Sanità

set282007

Virilità in fumo

Anche uomini sani, non obesi, o ipertesi o diabetici e senza disturbi cardiovascolari possono andare incontro a problemi della funzione erettile se hanno l’abitudine al fumo. Rispetto a coetanei nelle stesse condizioni fisiche ma non fumatori, infatti, per i tabagisti il rischio di disfunzione erettile è addirittura maggiore in media del 41% e aumenta proporzionalmente al numero di sigarette consumate ogni giorno. E' quanto rivela uno studio su 4.763 uomini cinesi fra i 35 e i 74 anni, pubblicato sull'American Journal of Epidemiology. Emerge quindi anche una chiara relazione dose-risposta: chi fuma oltre 10 sigarette al giorno corre infatti un rischio di disfunzione erettile del 27% maggiore; per chi arriva a 20 il rischio è del 45% maggiore e per chi consuma oltre un pacchetto al giorno è del 65%. Gli esperti hanno concluso che il 23% dei casi di impotenza fra gli uomini cinesi è dovuto al fumo. E persino quando si smette, il pericolo non diminuisce.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi