Sanità

giu302010

Indicatori europei di qualità dell’assistenza domiciliare

La Commissione Ue con la partecipazione di sette paesi, tra cui l'Italia, capofila la Regione Veneto ha finanziato un progetto europeo che ha stabilito 140 indicatori per monitorare la qualità dell’assistenza domiciliare. Tra questi, per esempio il livello della prevenzione, l'attività fisica, le attività sociali nonch� l'indipendenza delle persone anziane. I risultati di 20 mesi di attività, sono stati illustrati nel corso di un incontro tenutosi a Bruxelles e hanno evidenziato la necessità di maggiore attenzione soprattutto sulla gestione dei bisogni degli anziani non autosufficienti e su come migliorare la loro qualità della vita. Nella presentazione del progetto è stato chiarito che l’assistenza domiciliare è lo strumento principale per de-istituzionalizzare la cura e per gestire pazienti anziani non più autonomi. Questo permette di assicurare loro una migliore qualità della vita, senza rinunciare tuttavia all'assistenza sociosanitaria che è in grado di prevenire un abbassamento del livello di autonomia. La condivisione della conduzione dei lavori ha anche consentito lo scambio tra i paesi partecipanti della buona pratica legata alla legislazione e alle politiche attuate sul territorio puntando sulla qualità delle risorse umane e sull'integrazione tra i sistemi sociali e sanitari.

Download Center

Principi e Pratica Clinica
Penazzi G. - Come sono fatti i cosmetici
vai al download >>

SUL BANCO