NUTRIZIONE

ott212010

I succhi di frutta e verdura biologici e biodinamici

è noto che un’alimentazione ricca di frutta e verdura aiuta a prevenire molte patologie; anche per questo molti acquistano succhi tratti da questi alimenti, spesso per favorirne l’assunzione da parte dei bambini. L’acquisto di prodotti preconfezionati, rispetto a preparazioni casalinghe, è preferito per la garanzia di qualità offerta da alcuni marchi e, nel canale farmacia, per la possibilità di trovare un’opportuna consulenza. Qui si trovano bevande senza zuccheri aggiunti, derivate dall’agricoltura biologica o biodinamica che hanno in comune il divieto di utilizzare sostanze sintetiche (fitofarmaci, concimi) e Ogm. I succhi  contengono vitamine, sali minerali, cellulosa, pochi glucidi e protidi, nessun grasso: in generale sono dunque sicuri dal punto di vista calorico e ognuno ha poi specifiche indicazioni. Ananas, ciliegia, lampone, mela, pera e ribes mostrano una spiccata azione depurativa, diuretica e digestiva, pesca e prugna hanno invece effetto lassativo; da ricordare poi la funzione tonica di arancia e limone e quella sedativa del mandarino, il ruolo antidiarroico del mirtillo e lo stimolo biliare del pompelmo, per finire con l’azione antiurica della fragola e quella ricostituente di albicocca e uva. Le verdure più in evidenza per qualità salutistiche sono carote, sedano e finocchio. La prima, ricca di vitamina A, indispensabile per la salute dei tessuti, ha attività diuretica, dermo- e mucoprotettiva, antianemica e antitumorale. Il finocchio ha effetto espettorante, antiemetico, digestivo, antispastico intestinale e diuretico ed è utile in caso di disturbi infiammatori gastrointestinali. Il sedano, infine, svolge azione eupeptica, dimagrante, diuretica, antireumatica, antisettica, ipotensiva e ipocolesterolemizzante.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi