Sanità

gen312007

L’Assofarm esige il rinnovo

"Non è possibile che la convenzione tra il Sistema sanitario nazionale e le farmacie, scaduta ormai da cinque anni, non venga rinnovata. Facciamo appello al coordinatore degli assessori alla Sanità delle Regioni, Enrico Rossi, affinch� istituisca al più presto un tavolo per la messa a punto della nuova intesa". Lo afferma Venanzio Gizzi, presidente di Assofarm (Associazione farmacie comunali italiane), a margine della presentazione del progetto Fad (Formazione a distanza) per i farmacisti, promosso dall'associazione. "La nuova convenzione - spiega Gizzi - renderebbe giustizia a tutte quelle difformità esistenti tra le varie Regioni che non garantiscono la tutela della salute dei cittadini sul territorio nazionale. Ad esempio - aggiunge - un provvedimento come quello sull'obbligatorietà della prescrizione del principio attivo e non della specialità, varato in Liguria, andrebbe valutato e inserito in un contesto generale, coinvolgendo tutte le Regioni".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi