Sanità

gen312007

Il divieto funziona

Le statistiche europee indicano che in genere "c'è stato un calo dei fumatori nei Paesi che hanno introdotto un divieto, ma è chiaro che le misure antifumo hanno bisogno di tempo per condurre a un risultato". Lo ha detto il commissario europeo alla Salute, Markos Kyprianou rispondendo a chi chiedeva un commento sugli ultimi dati italiani secondo cui, nonostante la legge Sirchia, il consumo di sigarette nel nostro paese è tornato a salire. L'occasione è stata la presentazione a Bruxelles di un Libro Verde intitolato "Verso un'Europa senza fumo di tabacco, le opzioni strategiche a livello di Unione Europea". Un documento che punta ad avviare una vasta consultazione pubblica sul miglior modo di promuovere gli spazi senza fumo nell'Unione europea.
"Due anni - ha proseguito il commissario riferendosi alla situazione italiana - non sono un periodo abbastanza lungo per valutare" l'impatto della normativa. Tanto più che, ha aggiunto il commissario, "nei primi tre o quattro mesi dall'entrata in vigore vi è stato un calo del 9% nelle vendite di sigarette e questo mostra che evidentemente la legge funziona, anche perch� si è registrato un aumento delle vendite di sostituti della nicotina come cerotti o gomme antifumo".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi