Sanità

apr272007

GSK ha fretta

Cervarix, il vaccino profilattico contro il cancro al collo dell'utero prodotto dalla britannica GlaxoSmithKline (GSK), potrebbe ottenere la procedura di valutazione accelerata da parte della Food and Drug Administration (FDA), l'agenzia regolatoria statunitense. "è una possibilità - ha confermato il CEO dell'azienda, Jean-Pierre Garnier, spiegando che - da un lato, considerata la disponibilità del Gardasil non ci sarebbe ragione per una priority review. D'altra parte, però, il Cervarix vanta caratteristiche protettive uniche". GSK conta di lanciare il suo vaccino in Europa e sui mercati internazionali quest'anno, ma secondo gli analisti il siero sbarcherà oltreoceano più tardi, a meno che la FDA non utilizzi la procedura accelerata, riducendo da 24 a 6 mesi i tempi per l'autorizzazione.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi